histats.com
sabato, Ottobre 1, 2022
HomePrimo PianoLettere ad AssoCareNews.itVincenzo, OSS: "basta alibi, si stabilizzino gli Operatori Socio Sanitari precari".

Vincenzo, OSS: “basta alibi, si stabilizzino gli Operatori Socio Sanitari precari”.

Pubblicità

Ci scrive Vincenzo, OSS in Liguria: “basta alibi, si stabilizzino gli Operatori Socio Sanitari precari”.

Carissimo Direttore,

basta alibi, sono un OSS della Coopservice che da anni lavora in somministrazione e appalti, presso l’Asl 5 Spezzino. Grazie alla legge di bilancio approvata ora si possono stabilizzare i precari della sanità.

Quindi si può procedere al reclutamento del personale per l’assolvimento di funzioni relative a servizi reinternalizzati con riserva di posti non superiore al 50% a favore di personale impiegato in attività sanitarie e socio-sanitarie corrispondenti alle attività dei servizi esternalizzati, che abbia garantito assistenza ai pazienti in tutto il periodo compreso tra il 31 gennaio 2020 e il 31 dicembre 2021 con almeno tre anni di servizio.

Se è vero che il presidente di Regione Liguria Toti ha collaborato nella stesura dell’emendamento assieme alla vice presidente del Senato Rossomando (PD) allora convochi urgentemente i sindacati e agisca.

Se ha a cuore il destino di questi lavoratori della ditta che a Marzo rischiano di perdere il posto di lavoro per fine appalto, dopo tanti anni in prestazione di manodopera e presenti in prima linea durante la pandemia, agisca.

Vincenzo – Oss di Coopservice

Leggi anche:

Ora non ci sono più scuse: la legge di Bilancio dice di stabilizzare i precari, lo si faccia ora!

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394