histats.com
venerdì, Maggio 20, 2022
HomePrimo PianoLettere ad AssoCareNews.itPerché tutti dimenticano gli OSS vincitori di concorso e pensano solo ai...

Perché tutti dimenticano gli OSS vincitori di concorso e pensano solo ai precari?

Pubblicità

Raccogliamo lo sfogo di un OSS partecipante al Concorso di La Spezia: “perché tutti dimenticano gli Operatori Socio Sanitari vincitori di concorso e pensano solo ai precari?”.

Carissimo Direttore,

chi scrive è un Operatore Socio Sanitario, e fortunatamente o sfortunatamente io sarei uno di quegli “alieni” che il concorso lo avrebbero vinto, ci tengo a precisare, vinto onestamente, senza inganno, senza lamentarmi del tempo in cui dovevo dare le risposte del test, senza cercare ogni possibile cavillo burocratico per far semplicemente saltare un tavolo dove alcuni (in pratica solo i colleghi di Coopservice) non potevano più giocare. Questo soltanto per una loro mancanza di preparazione, non perché qualcuno alla Asl5 non li volesse, al contrario a mio avviso il tipo di concorso avrebbe dovuto agevolare il loro inserimento (solo la terza media necessaria e un congruo punteggio dato dalla anzianità di servizio). Il tipo di domande proposte erano tutte inerenti ad un classico concorso per Oss, con materie che un Oss “deve” conoscere. Questo lo dico in risposta a chi continua a dire che il concorso fosse troppo difficile, rammentando che in 500 lo hanno superato!

I concorsi pubblici sono creati appositamente per essere meritocratici, un meccanismo nato proprio per tutelare i servizi senza finire nel mero nepotismo e pertanto nel malaffare.

Tengo a precisare che sono Oss dal 2003, e che ero in prima linea durante la pandemia e questo in Lombardia, e so perfettamente cosa vuol dire aver dato tutto per gli altri: la gente moriva alla spezia come in ogni parte d’Italia, e quel sacrificio dei colleghi di Coopservice è stato lo stesso di tutti coloro che lavorano in questo ambito, nessuno quindi è venuto a mani basse a rubare il lavoro ai colleghi, semplicemente era un concorso pubblico, che clamorosamente hanno fallito quasi in toto.

Premetto che spero che tutti si possa trovare una soluzione e che nessuno rimanga senza un lavoro, ma appunto trovo a volte poco rispettoso non considerare che ci sono 159 operatori socio sanitari che il concorso lo avrebbero vinto e che hanno rispettato fin qua un silenzio estremamente rispettoso verso tutti.

Un Operatore Socio Sanitario

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394