OSS si incatenano ai cancelli dell’azienda sanitaria per difendere il proprio lavoro.

🔴 👉 Operatori Socio Sanitari (OSS) si incatenano ai cancelli dell’azienda sanitaria per difendere il proprio lavoro. E’ sciopero della fame ad oltranza.

E’ accaduto qualche giorno fa. Alcuni Operatori Socio Sanitari (OSS) si sono incatenati nei pressi dell’Azienda Sanitaria Locale Napoli 2 Nord di Frattamaggiore per difendere il proprio lavoro. Lo avevano promesso e lo hanno fatto.

Si tratta di una forma di protesta estrema per chiedere stabilità, dopo essere stati praticamente esclusi dal Concorso. Oltre ad incatenarsi hanno annunciato ed eseguito lo sciopero della fame e della sete.

Alla base di tutto il Concorso per Operatori Socio Sanitari indetto dall’azienda che ha di fatto escluso gli Oss in questione da qualsivoglia possibilità di impiego a tempo indeterminato.

La selezione pubblica è stata una di quelle più discusse, ma a nulla sono servite le polemiche. Ora circa 150 famiglie si troveranno per strada senza alcun futuro e soprattutto senza alcuno stipendio.

Potrebbe interessarti...