histats.com

OSS piangono per la morte di un Paziente: “per noi era come un padre”. Richiamate in Direzione.

OSS piangono per la morte di un Paziente: “per noi era come un padre”. Richiamate in Direzione.

Piangono per la morte di un Paziente anziano ricoverato nella struttura dove lavorano. Tre OSS richiamati in Direzione e ammonite verbalmente perché “non professionali”.

Tre Operatrici Socio Sanitarie (OSS) hanno ricevuto un richiamo disciplinare (richiamo verbale scritto) per essersi abbandonate in un pianto consolatorio dopo la dipartita improvvisa di un Paziente ricoverato nella loro struttura. Per la Direzione della Casa di Cura di lavoro “hanno dimostrato poca professionalità nel gestire il contingente“.

Le OSS non credevano alle loro orecchie quando il loro Direttore le ha convocate per redarguirle rispetto all’accaduto. L’accusa? Essere scoppiate a piangere dopo aver saputo della morte di un ospite. Le operatrici non hanno saputo essere “professionali” a dire del dirigente, per questo erano e sono meritevoli di un richiamo disciplinare.

In effetti una delle prime regole è proprio quella di non farsi trascinare emotivamente nelle attività quotidiane di assistenza, tuttavia arrivare ad un richiamo disciplinare per questo ci sembra piuttosto esagerato.

A raccontarcelo le stesse OSS interessate dal richiamo, che lavorano in una nota struttura in provincia di Parma: “per noi quella morte era particolare, perché quel paziente era come un padre per tutte noi; partecipava agli eventi ricreativi, ci dava una mano a sistemare gli utenti in cucina, era sempre sorridente e disponibile; ora non c’è più e per noi è una grande perdita; non siamo riuscite a controllarci e se il richiamo è stato fatto vuol dire che abbiamo proprio sbagliato“.

Avatar

Redazione AssoCareNews.it

Redazione di AssoCareNews.it

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: