Pubblicità

OSS aggredita chiama la Polizia. Parente di un’ospite le urla “Stai zitta lesbica”.

OSS aggredita verbalmente non ci sta e chiama la polizia.

E’ successo giovedì scorso in provincia di Firenze, in una struttura sanitaria.

Secondo le ricostruzioni, la collega era regolarmente di turno presso la struttura, quando è sopraggiunto all’ingresso il figlio di un’ospite.

Con lui, la richiesta pretenziosa di bypassare le misure di prevenzione di trasmissione Covid19 ed avere accesso fuori orario e senza aver preallertato la visita.

Le colleghe si sono subito prodigate a far rispettare il regolamento ricevendo una risposta aggressiva.

Dopo aver tentato di spingerle via fisicamente senza riuscirvi, l’uomo avrebbe cominciato ad offendere sul personale.

In particolare viene riportata la frase “Stai zitta lesbica”, esclamazione che ha portato la collega a chiamare la polizia.

Intervenuta sul luogo, l’uomo è stato allontanato.

La donna non ha voluto rilasciare dichiarazioni e sta considerando se sporre denuncia.

1 COMMENT

Comments are closed.