histats.com
venerdì, Marzo 1, 2024
HomeIn evidenzaLorenzo, OSS: "ci assumono come ASA per pagarci meno, ma facciamo gli...

Lorenzo, OSS: “ci assumono come ASA per pagarci meno, ma facciamo gli Operatori Socio Sanitari e nessuno controlla”.

Pubblicità

Ci scrive Lorenzo Toffetti, OSS: “ci assumono come ASA per pagarci meno, ma facciamo gli Operatori Socio Sanitari e nessuno controlla”.

Egr. Direttore,

Le scrivo per sapere degli aumenti che ci sono nella sanità; tutti parlano di OSS in ospedale; nelle RSA ancora assunti come ASA, anche se sei OSS, nessuna legge nessun obbligo per il datore di lavoro ad assumere gli Operatori Socio Sanitari con il loro profilo reale.

Le scrivo questo perché sono OSS e lavoro come ASA e nelle realtà delle RSA siamo quasi dimenticati.

Non ci sono controlli che dovrebbero fare gli organi di competenza, ad esempio i Nas dei Carabinieri o gli ATS; dove lavoro purtroppo si agisce da schifo e di sicuro non come si dovrebbe; siamo sempre in silenzio; nascosti e dimenticati.

Certo si può pensare di cambiare RSA ma purtroppo da quando è nato questo famoso CCNL Uneba, che offre 38 ore settimanali a 1000 euro al mese nel 2023 con il lavoro che facciamo ci spacchiamo le ossa non come chi lavora in ospedale.

Operatori in born-out e si devono arrangiare a farsi seguire da uno specialista; amministrazione che ci considera ZERO e forse questa amministrazione c’è da quando ha aperto la casa di riposo; coordinatrice stanca, stufa e se ne frega di tutto, lì da almeno 25 anni; è tutto assurdo e nessuno fa niente per abolire il CCNL Uneba; poi si lamentano che non si trovano infermieri e OSS tanti conoscenti e io in primis che presto cambierò questo fantastico lavoro dove io ho scelto di fare… se ne vanno a fare operai dove percepiscono più soldi nello stipendio senza lavorare ne sabato né domeniche ne notti e zero responsabilità.

Niente le scrivevo per dar voce al mio sfogo al quotidiano della salute perché vedo tanto che si lamentano che non trovano OSS e sarà sempre peggio la categoria sparirà sempre di più se si va avanti così e di sicuro la soluzione non è offrire corsi OSS e ASA gratuiti perché non e’ per tutti questo lavoro vedo gente iscritta al corso che nel frattempo già lavora con un contratto attivo prima della qualifica assurdo.

Lorenzo Toffetti, OSS e non ASA

_________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AsssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

2 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394