histats.com
mercoledì, Ottobre 20, 2021
Pubblicità
HomePrimo PianoLettere ad AssoCareNews.itGli OSS non sono professionisti socio-sanitari, ma tecnici? Allora stop ad interventi...

Gli OSS non sono professionisti socio-sanitari, ma tecnici? Allora stop ad interventi assistenziali sui Pazienti.

La lettera di Luisa Cavallo, Operatrice Socio Sanitaria, riapre la discussione sul ruolo tecnico degli OSS: “se non siamo dei professionisti allora non possiamo mettere le nostre mani sui Pazienti”.

Egr. Direttore di AssoCareNews.it,

dopo la recente decisione del Consiglio di Stato di bocciare il ricorso della Federazione MIGEP, su cui la vostra testata ha dato ampio spazio, e quella negativa di qualche mese fa del TAR Lazio, relativamente al riconoscimento del ruolo sanitario dell’OSS ora siamo giunti proprio alla frutta.

Ci hanno tolto tutte le possibilità di evolverci come professione. Anzi, ci hanno detto chiaramente che non siamo dei professionisti e che per la nostra figura nel è possibile dare applicazione ai dettami della Legge 3/2018.

Speravo sinceramente in una vittoria e ho contribuito nel mio piccolo a dare manforte all’azione del MIGEP e del sindacato SHC OSS, ma poi è giunta l’ennesima doccia fredda, quella decisiva del Consiglio di Stato.

Ora bisognerà ripartire da zero. Francamente credo poco anche nei Disegni di legge delle Senatrici Bordini e Guidolin, che saranno bocciati come sono stati bocciati i loro emendamenti sul ruolo dell’OSS in Italia.

Però non demorderei. Ad esempio non possono non essere d’accordo con voi quando dite che ci si deve battere tutti assieme per:

  • un albo unico nazionale degli OSS, gli elenchi regionali non servono a nulla;
  • passaggio alla Stato della formazione degli OSS, non più lasciata alle regioni e a piattaforme e istituti formativi privati;
  • necessità della maturità superiore per tutti, non più OSS con terza media o addirittura livelli di preparazione di base inferiori;
  • percorsi formativi para-universitari o universitari;
  • creazione di una struttura unica nazionale, tipo Associazione Italiana OSS, in cui far confluire tutte le sigle attualmente in circolazione nel nostro Paese.

Questo è quanto. Bravi i ragazzi del MIGEP e di SHC OSS, ma ora è il momento di risedersi, ripensare a cosa si vuole fare e a ripartire più convinti di prima.

Luisa Cavallo, OSS

PS = Visto che ci definiscono dei tecnici e che il nostro ruolo non è sanitario dovremmo smettere di mettere le nostre mani sui Pazienti, per tutelare noi, ma soprattutto per tutelare loro. Questo sarebbe un segnale molto importante da dare, per far riflettere tanti Politici e tanti politicanti sulla necessità di dare spazio e riconoscimenti alla nostra categoria, nell’interesse unico dell’Assistito.

Leggi anche:

L’OSS non è un professionista sanitario. Il Consiglio di Stato boccia ricorso del Migep.

OSS, le Aziende pubbliche si preparano a migliaia di assunzioni nei prossimi mesi.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

4 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394