histats.com
lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeOperatori Socio SanitariGli OSS inseriti nell'elenco delle professioni usuranti e gravose. Guidolin (M5S): "atto...

Gli OSS inseriti nell’elenco delle professioni usuranti e gravose. Guidolin (M5S): “atto dovuto”.

Pubblicità

La Sen. Barbara Guidolin (Movimento 5 Stelle) annuncia: “gli OSS sono stati inseriti e giustamente nell’elenco delle professioni usuranti e gravose e potranno accedere al pre-pensionamento”. Interrogazione parlamentare all’uopo.

In questi giorni si parla molto della riforma Pensioni. Di conseguenza si discute delle professioni che verranno considerate usuranti e gravose, che avranno quindi la possibilità di accedere anticipatamente al pensionamento.

Barbara Guidolin, senatrice del Movimento 5 Stelle ed OSS.
Barbara Guidolin, senatrice del Movimento 5 Stelle ed OSS.
Delle professioni usuranti e gravose se n’è occupata la Commissione istituita per volontà dell’ex Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo, la cui attività è stata poi prorogata dall’attuale Ministro Andrea Orlando.
Le modifiche riguardano anche le professioni sanitarie.
Attualmente l’agevolazione sulle pensioni è prevista esclusivamente per il personale infermieristico e le ostetriche ospedaliere con lavoro organizzato su turni.
Questo gruppo verrà quindi ampliato e dovrà prevedere l’ingresso di tutti gli operatori socio-sanitari, evitando formule ambigue.
Mi riferisco alla dicitura “operatore sanitario qualificato”, ripresa da numerosi articoli di giornale. Dicitura che, comprensibilmente, sta allarmando la categoria.
Il mio impegno ovviamente continua, ed è rivolto a considerare l’attività di tutti gli OSS come usurante.
A questo scopo, nel febbraio 2019, ho depositato un disegno di legge, il n. 934, che potete trovare a questo LINK.
Sullo stesso tema ho cercato di capire la volontà del Ministro Andrea Orlando, rispetto all’ingiustificata disparità di trattamento tra OSA ed OSS nell’accesso al prepensionamento.
Professioni entrambe faticose e pesanti, ma, ad oggi, in presenza dei requisiti di legge, solo gli OSA vi possono accedere.
Il Ministro aveva lanciato un messaggio incoraggiante, facendo ben sperare che tutta una serie di attività, tra cui l’OSS, sarebbero rientrate nei famosi indici per essere qualificati come lavori gravosi o usuranti.

Qui potete trovare il mio intervento a cui segue la risposta del Ministro:

Qua è prevista la visualizzazione di un video Youtube, ma non può essere visualizzato perché non hai dato il consenso all'istallazione dei cookie di tipo Marketing. Se vuoi visualizzare questo video devi dare il consenso all'installazione dei cookie Marketing. Vai nelle Impostazioni cookie e abilita i cookie Marketing.

Auspico quindi che il Ministro chiarisca presto questa “dubbia” formulazione, riconoscendo a tutti gli operatori socio-sanitari il diritto di accedere, in presenza dei requisiti di legge, al prepensionamento.

Barbara Guidolin, Senatrice Movimento 5 Stelle

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394