studentessa infermiera vittima tutor clinico
Pubblicità

La storia di Giulia C., Operatrice Socio Sanitaria, si fa ritornare indietro nel tempo a quando, più volte, ci siamo occupati di tangenti in sanità. Ancora una volta si ripete la quota dei 5000 euro.

Carissimo Direttore di AssoCareNews.it,

Le scrivo dopo aver letto articoli sul suo giornali che parlavano di richieste di tangenti o di tangenti pagate per superare un concorso, per comandi o per cambi alla pari. Bene io mi sono ritrovata nella stessa situazione dei colleghi.

Sono una OSS di 44 anni e lavoro da 20 anni in Lombardia. Da un paio di anni, per motivi personali, cerco di trasferirmi nel Meridione d’Italia, ma finora non ci sono mai riuscita.

Di recente ho partecipato ad un Concorso per Operatori Socio Sanitari nella mia regione, ma non l’ho superato perché sono stata bocciata all’orale, pur avendo preso ottimi voti allo scritto e alla pratica.

Qualche settimana prima dell’ultima prova sono stata contattata da un sindacalista che ha proposto di aiutarmi. Per passare il Concorso e sperare di essere assunta, però, dovevo “rimetterci qualcosa di soldi”. Mi è stata proposta una vera e propria tangente da 5000 euro. Metà subito e metà dopo il superamento della prova orale.

Non ho accettato, ho pensato che si trattasse di uno scherzo o di qualche tentativo di truffa. Ero troppo sicura di superare l’orale e ho glissato la proposta.

Forse ho fatto un errore, ma almeno con la coscienza ora sono a posto.

Dopo la pubblicazione della graduatoria era inferocita e ho deciso di chiamare quel sindacalista. Non mi ha risposto. Dopo qualche giorno mi ha mandato un messaggio WhatsApp con un messaggio lapidario: “chi è causa del propio mal pianga sé stesso”.

Sono scoppiata a piangere ed ho capito che i Concorsi pubblici sono tutti truccati… almeno al Sud.

Giulia C., OSS

Leggi anche:

Concorso Infermieri: la tangente. 5000 euro per superare scritto e pratica.

Concorso Infermieri: la tangente. 5000 euro per superare scritto e pratica.

Erika, Infermiera: “ho pagato 5000 euro per un Comando di cui non ho usufruito, la mia azienda ha rifiutato nulla osta”.

Agata, Infermiera: “ho una figlia disabile, un Assistente Sociale mi ha estorto 9000 euro per un Comando durato solo 6 mesi”.

1 COMMENT

Comments are closed.