Pubblicità

Stefania Rigacci non c’è più. A 57 anni stroncata da un arresto cardiaco improvviso. Aveva combattuto Covid in RSA.

E’ deceduta qualche ora fa per un malore improvviso, forse per un arresto cardiaco. Stefania Rigacci, Operatrice Socio Sanitaria (OSS), non c’è più, se n’è andata in punta di piedi a 57 anni, lasciando un tremendo vuoto attorno a sé.

Stefania lavorava in una Residenza Sanitaria Assistita (RSA) ubicata nell’hinterland di Prato. Aveva fronteggiato il Coronavirus e difeso i suoi pazienti durante la Pandemia Covid-19.

Lascia il marito e due figli di 19 e 23 anni. I suoi colleghi sono ancora increduli per quanto accaduto.

E’ deceduta durante la notte tra giovedì e venerdì scorso. Era conosciuta per la sua allegria, ma anche per la sua dedizione al lavoro e ai Pazienti, che ora seguirà altrove.

Buon viaggio Stefania.

Leggi anche:

Arresto Cardiaco Improvviso (ACI) ed RCP: i 5 anelli della sopravvivenza.