Medici rumeni perchè costano meno: scandalo all’ospedale pubblico!

Medici dalla Romania: una sconfitta per la sanità!

Specialisti e sindacati in rivolta, settore pubblico pensa solo al bilancio?

Ospedale pubblico assume medici dalla Romania perchè costano meno: lo scandalo senza fine sta facendo indignare il mondo medico. Uno specialista può essere scelto per il suo “costo”?

Decisione dell’USL 2 Marca Trevigiana che sta facendo molto discutere: le intenzioni sono quelle di assumere dieci medici rumeni (non hanno ancora firmato il contratto ma sembrerebbero ai dettagli le trattative in corso con l’Università di Timisoara), visto che quelli italiani disertano i concorsi.

“Da tempo la direzione aveva annunciato di voler ricorrere a colleghi stranieri” denuncia Pasquale Santoriello, delegato dell’Anaoo Assomed “ma non certo per la carenza di specialisti italiani. La verità è che da anni il sistema pubblico sta creando condizioni di lavoro tali da allontanare i migliori professionisti nazionali, perché preferisce cercare camici bianchi low cost. Costano meno e sono sempre contenti. Fanno loro un contratto base di 2500 euro al mese, che per il tenore di vita dell’Est sono bei soldi, e via. Dopodiché non sappiamo se abbiano la nostra stessa preparazione, abbiamo chiesto lumi all’Ordine dei Medici. E se succede qualcosa ai malati, che succede?”.

Una sconfitta per tutta la professione medica che si vede ancora una volta valutata esclusivamente per il costo che comporta e non per le sue capacità. 

Potrebbe interessarti...