histats.com
venerdì, Maggio 20, 2022
HomeIn evidenzaL’esecuzione dei tamponi antigenici rapidi da parte dei medici di medicina generale...

L’esecuzione dei tamponi antigenici rapidi da parte dei medici di medicina generale deve essere volontaria!

Pubblicità

“L’esecuzione dei tamponi antigenici rapidi da parte dei medici di medicina generale deve essere volontaria” lo dichiarano Giorgio Massara, Presidente Regionale Campania dello SNAMI e Luigi De Lucia, Segretario Regionale Campania dello SMI.

Lo SMI e lo SNAMI della Campania hanno espresso la piena disponibilità, verso la parte pubblica, la Regione Campania, nel collaborare nell’opera di prevenzione e di tracciamento del contagio da virus Covid19 così in una dichiarazione congiunta di Giorgio Massara, Presidente Regionale dello SNAMI e Luigi De Lucia, Segretario Regionale dello SMI riportano i contenuti dell’ultima riunione del Comitato Permanente Regionale di medicina generale.

Vorremmo in ogni caso sottolineare che la disponibilità dei medici di medicina generale a eseguire tamponi antigenici rapidi diagnostici presso i propri studi avverrà esclusivamente su base volontaria dei professionisti medici che parteciparono a tale atto medico e dopo un particolare accordo con le ASL di competenza.

I tamponi, dall’altro canto, non possono essere effettuati in quei studi privati dei medici di medicina generale non dotati di entrare e uscite diversificate e con spazi angusti.

Intendiamo, anche in questa fase della pandemia, tutelare i colleghi più fragili, le colleghe in gravidanza, quelli malati e in prossimità della pensione.

Queste tutele non sono in contrasto con la facoltà da parte dei medici di medicina generale di tamponare i cittadini campani purché liberi di decidere tempi e modi di collaborazione con la Regione Campania.

La parte pubblica, per queste ragioni, deve indicare le sedi messe a disposizione dalle Aziende Sanitarie Locali incluse eventuali strutture fisse e/o mobili rese disponibili dalla Protezione Civile o dai Comuni dove effettuare i tamponi ai cittadini.

Questa è la giusta collaborazione che i medici di famiglia reclamano alla Regione Campania per tutelare la salute dei pazienti e quella di tutti i colleghi” – concludono Massara e De Lucia.

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394