Istituto Superiore di Sanità: Brusaferro e Piccioli alla guida dell’Ente.

Istituto Superiore di Sanità: Brusaferro e Piccioli alla guida dell'Ente.

Ai due professionisti gli auguri del Comitato Centrale Fnomceo e della FNOPO.

“Ai colleghi Silvio Brusaferro e Andrea Piccioli, a nome mio personale e di tutto il Comitato Centrale della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, i migliori auguri di buon lavoro alla guida dell’Istituto Superiore di Sanità”. Con gli auguri ai nuovi vertici dell’Istituto, il Presidente della Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, Filippo Anelli, ha concluso pochi minuti fa a Roma la riunione del Comitato centrale.

Il Ministro della Salute Giulia Grillo ha infatti reso noto questa mattina di aver proposto al presidente del Consiglio Giuseppe Conte la nomina alla presidenza dell’Iss dell’attuale Commissario, Silvio Brusaferro. Mentre ieri è arrivata, da parte del Consiglio di Amministrazione dell’Ente, la nomina a direttore di Andrea Piccioli, medico specialista in ortopedia e traumatologia, già capo degli ispettori del Ministero della Salute. 

“Apprezziamo la scelta del Ministro Grillo, che ha voluto dare continuità al lavoro avviato a gennaio da Silvio Brusaferro, in qualità di commissario dell’Istituto – continua Anelli -. A lui ci lega un lungo rapporto fatto di stima professionale, collaborazione e amicizia: siamo certi che saprà apportare all’Istituto un prezioso patrimonio fatto di competenze umane e scientifiche, mettendo a disposizione della salute pubblica la sua esperienza nel campo della sicurezza delle cure, della prevenzione, della qualità e valutazione dei risultati sanitari, lasciandosi guidare sempre dal faro della scienza e dell’evidenza e incarnando, nell’esercizio dei suoi compiti, quei valori di libertà, indipendenza e autonomia che sono scritti nel Codice di Deontologia medica”.

“La scelta di porre due medici ai vertici dell’Istituto, e dunque in ruoli chiave della sanità, ci pare quanto mai attuale e significativa – conclude Anelli -. Auspichiamo che sia un primo sintomo di un’inversione di rotta, che riporti al centro della sanità i professionisti e non i manager o gli algoritmi, e renda fine ultimo dei sistemi sanitari il conseguimento di obiettivi di salute e non di profitto”.       

 

“Al professore Paolo Brusaferro e al dott. Andrea Piccioli vanno le felicitazioni per le nomine ai vertici dell’Istituto Superiore di Sanità e i migliori auguri di buon lavoro da parte della Federazione Nazionale degli Ordini della Professione di Ostetrica – commentano in una nota le componenti del Comitato centrale FNOPO -. I due nominativi proposti dal Ministro della Salute, Giulia Grillo, rispettivamente presidente e direttore generale ISS rappresentano eccellenze del nostro patrimonio scientifico le cui professionalità, impegno e dedizione saranno di certo un elemento propulsivo per le sfide cui è chiamato oggi l’Istituto. In particolare – sottolineano i vertici nazionali della Categoria ostetrica – la proposta del Professore Brusaferro è un importante segnale di continuità al ruolo di commissario che ha fin qui ricoperto e pertanto potrà consentire la prosecuzione del proprio lavoro e, quella del dott. Piccioli è il degno riconoscimento per il considerevole operato svolto presso il Dipartimento Programmazione Sanitaria, dove ha diretto l’ufficio competente per la clinical governance, la qualità, il rischio clinico, e la programmazione ospedaliera.

Il Comitato centrale della Federazione Ostetriche è certo che le due nuove cariche sapranno valorizzare il patrimonio culturale, scientifico e umano dell’Istituto e avere un proficuo dialogo con la Professione ostetrica e tutte le Professioni sanitarie”. 

Potrebbe interessarti...