histats.com
martedì, Aprile 9, 2024
HomePrimo PianoCronacaViolenze su pazienti oligofrenici a Foggia. L'Azienda annuncia sospensioni e licenziamenti per...

Violenze su pazienti oligofrenici a Foggia. L’Azienda annuncia sospensioni e licenziamenti per Infermieri, OSS e Tecnici.

Pubblicità

Novità sugli atti di violenza su pazienti oligofrenici a Foggia. L’Azienda annuncia sospensioni e licenziamenti per Infermieri, OSS e Tecnici.

Sospensioni immediate e licenziamenti in vista per tutto il personale coinvolto nell’inchiesta “New Life” della Procura della Repubblica di Foggia relativa a maltrattementi e violenze sessuali su pazienti oligofrenici ospitati presso la residenza socio-sanitaria “Don Uva” di Foggia.

Sulla questione si era immediatamente espresso l’amministratore delegato di Universo Salute, Luca Vigilante, che nelle indagini in questione ha offerto la massima collaborazione.

“Dal nostro insediamenteo abbiamo lavorato per la tutela dei pazienti, soprattutto di quelli più fragili sul piano mentale, chiedendo a tutte le organizzazioni sindacali e a tutti i lavoratori l’autorizzazione all’installazione di telecamere anche nelle camere. Questo alla luce della delicatezza del tipo di lavoro. L’autorizzazione ci venne concessa solo in alcune zone, per giunta note a tutti i lavoratori. Intanto l’Amministrazione aveva già operato dei licenziamenti per atti non conformi alla dignità e alle regole della comunità. Per cui noi continueremo ad essere cooperativi e collaborativi. Abbiamo provveduto alla sospensione di tutte le persone coinvolte e procederemo ai licenziamenti laddove ce ne saranno gli estremi” ha dichiarato l’Amministratore Delegato, che ha anche annunciato la costituzione parte civile di Universo Salute nell’eventuale processo a carico degli indagati” – ha spiegato Vigilante.

L’operazione della Procura pare si stia allargando e riguarderebbe anche altre realtà assistenziali della Provincia di Foggia. Al momento ci non ci dato sapere quali.

Leggi anche:

La violenza sui Pazienti Oligofrenici va punita con il massimo della pena. Sono utenti fragili, nulla a che vedere con quelli Psichiatrici.

Maltrattamenti al “Don Uva”, lo sdegno di UNEBA: «Il settore sociosanitario non è questo».

Arrestati Infermieri e OSS a Foggia per maltrattamenti fisici e violenze psicologiche a pazienti oligofrenici. Tutti i nomi.

OPI Foggia prende le distanze dagli infermieri coinvolti nei maltrattamenti.

Andreula (OPI Bari): “commissariare immediatamente le RSA dopo gli atti di violenza ripetuti nel Foggiano”.

_________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AsssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394