histats.com
martedì, Maggio 21, 2024
HomeIn evidenzaThe Good Nurse. Arriva il film dedicato all'Infermiere Killer Charles Cullen. Sempre...

The Good Nurse. Arriva il film dedicato all’Infermiere Killer Charles Cullen. Sempre su Netflix.

Pubblicità

Arriva in Italia il film “The Good Nurse” (del 2022), diretto da Tobias Lindholm e ispirata alla vicenda giudiziaria dell’Infermiere Charles Cullen. Su Netflix.

Qualche giorno fa presentavamo due esclusive presenti sulla piattaforma italiana di Netflix e già diventati prodotti televisivi di massa. Si tratta di L’Infermiera (serie a puntate) e di Capturing the Killer Nurse (documentario). Oggi presentiamo The Good Nurse, il film di Tobias Lindholm ispirato all’Infermiere Killer americano Charles Cullen e al libro dello scrittore Charles Graeber.

La trama del film.

Amy Loughren è un’ottima infermiera che lavora duramente per crescere le figlie da sola pur essendo affetta da una patologia cardiaca. La donna trova un inaspettato sollievo ed aiuto nel nuovo collega Charlie Cullen, con cui stringe una profonda amicizia durante i lunghi turni notturni in ospedale. Tuttavia, il precario equilibrio nella vita di Amy va in frantumi quando Charlie diventa il principale sospettato per una serie di misteriose morti di pazienti nel loro reparto di Terapia Intensiva.

Sospettato Cullen.

Confortati dalle confidenze di Amy, gli inquirenti battono a fondo la pista di Cullen, scoprendo che l’uomo ha cambiato continuamente posto di lavoro e ogni struttura contattata non dà dettagli riguardo il licenziamento o allontanamento che lo ha riguardato. Amy trova tutte le conferme che temeva e quando Charles è licenziato anche dal suo ospedale non sa che fare. Quindi l’uomo trova una nuova occupazione e allora la polizia lo arresta ma, non avendo alcuna prova spendibile a suo carico, rischia di doverlo rilasciare entro poche ore. Amy, a rischio della sua stessa salute, si fa forza e in un colloquio di fronte alla polizia riesce a far confessare a Cullen i propri insensati omicidi.

L’Infermiere confessa.

Apprendiamo quindi che l’uomo confesserà poi di essere stato responsabile di 18 morti avvenute nei reparti in cui ha lavorato, ma pare che nei sedici anni di operatività in innumerevoli strutture sparse tra la Pennsylvania e il New Jersey Cullen possa aver ucciso circa 400 persone. Nessuna struttura ospedaliera ha avuto conseguenze legali per le morti di queste persone. Da parte sua Amy ha maturato l’assicurazione sanitaria che le ha permesso di operarsi e ora vive in Florida vicino alle figlie e ai nipoti.

Assolutamente da vedere: LINK.

Leggi anche:

L’Infermiere Killer raccontato da Netflix. Ecco il docu-film su Charles Cullen.

L’Infermiera, la nuova serie di Netflix ispirata ad una storia vera strega il piccolo schermo.

_________________________

AVVISO!

  • Per chi volesse commentare questo servizio può scrivere a redazione@assocarenews.it
  • Iscrivetevi al gruppo Telegram di AssoCareNews.it per non perdere mai nessuna informazione: LINK
  • Iscrivetevi alla Pagina Facebook di AssoCareNews.itLINK
  • Iscrivetevi al Gruppo Facebook di AssoCareNews.itLINK

Consigliati da AssoCareNews.it:

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394