Pubblicità

Dopo i circa 1800 casi di Coronavirus registrati tra ieri e oggi il governatore della Campania Vincenzo De Luca pronto a chiudere la sua Regione: “se aumentano gli accessi si potrà accedere al territorio campano solo per motivi di lavoro o di salute”.

Vincenzo De Luca è stato chiarissimo: “pronto a chiudere la Campania; verificheremo alla fine di agosto se dovremo chiedere o meno al governo nazionale di ripristinare la limitazione della mobilità interregionale”. Anche se il Governo Conte e il Ministero della Salute smentiscono un ennesimo lockdown sembra questa la strada più semplice per non rischiare una nuova Pandemia dagli effetti catastrofici.

“È un orientamento che assumeremo tra una settimana 10 giorni – ha spiegato De Luca in diretta Facebook – e lo faremo con grande determinazione, ovviamente salvo i casi soliti e cioè motivi di lavoro e motivi sanitari che giustificano lo spostamento, ma ci regoleremo sulla base dell’andamento del contagio anche in altre regioni d’Italia”. Del suo stesso parere sembrano altri presidenti di Regione, ma dalle opposizioni si parla di tentativo di inficiare le Elezioni Regionali del 20-121 settembre 2020.