Librandi (Uil Fp): contratto sanità non ancora bocciato
Librandi (Uil Fp): contratto sanità non ancora bocciato
Pubblicità

Sicurezza lavoratori. Librandi (UIL-FPL): finalmente la legge sullo stop delle aggressioni sul posto di lavoro.

“Una battaglia vinta dalla UIL-FPL e da tutte le lavoratrici e lavoratori che in questi anni ci hanno affiancato nel percorso che rivendica sicurezza e tutela dei diritti degli operatori sanitari e socio-sanitari.” Cosi’ Michelangelo Librandi, Segretario della UIL-FPL.

“L’approvazione del Parlamento di questo disegno di Legge rappresenta un ulteriore passo verso la consapevolezza della necessità di rimettere al centro dell’azione politica la dignita’ della persona umana, che trova il suo fondamento nel rispetto dei diritti in ogni ambito della vita, a partire dalla sicurezza nei luoghi di lavoro.” afferma Librandi, che continua “Il nostro lavoro per ottenere questo risultato parte da lontano ed è passato anche attraverso una petizione di due anni fa, in cui erano già chiare le proposte che hanno ispirato questa legge: sanzioni e pene più severe per chi commette violenze ai danni dei lavoratori, comitati per la sicurezza con il compito di prevenire le aggressioni, modalita’ di interazione tempestive con le forze dell’ordine, promozione di una cultura volta a rafforzare il rispetto per il lavoro e per chi lo svolge” prosegue Librandi, che conclude “Un importante passo, che ci rende orgogliosi e soddisfatti di aver rappresentato, negli anni, le richieste di migliaia di lavoratori, che oggi, finalmente vedono tutelata la propria dignita’, a partire da una maggiore sicurezza della loro integrità fisica nello svolgimento del proprio lavoro”.