UIL Bologna: controllo a distanza professionisti sanitari del Rizzoli

Bonanno (UIL Fpl): "controllo a distanza per i professionisti sanitari del Rizzoli"
Bonanno (UIL Fpl): "controllo a distanza per i professionisti sanitari del Rizzoli"

La UIL Fpl di Bologna denuncia l’atteggiamento antisindacale e fuorilegge dell’Istituto Ortopedico Rizzoli, reo di aver messo sotto controllo i propri dipendenti. A parlare dell’argomento è Umberto Bonanno, segretario aziendale del sindacato di sinistra, che accusa la struttura sanitaria di aver escogitato un sistema di controllo di natura squadrista.

“Anche all’istituto Ortopedico Rizzoli è stato attuato il controllo a distanza dei dipendenti – si legge nella nota a firma di Bonanno – in particolare nel servizio Sc Pat attività tecniche è stato introdotto un registro per gli spostamenti dal Centro di Ricerca alla sede Ospedaliera che dista circa 500 mt ed è collegata da una navetta interna”.

Lo scrive in una nota divulgata alla stampa il segretario aziendale Uil Fpl preoccupato da questa scelta aziendale. Secondo Bonanno “non sarebbe stato effettuato il percorso di concertazione previsto dalle norme,piu’ volte la Uil Fpl ha richiesto l’apertura del tavolo di confronto ma dall’amministrazione non si e avuta risposta”.

Sulle mancate risposte e  sulle varie problematiche la Uil Fpl avvierà le procedure per lo stato d’agitazione presso il prefetto di Bologna.

Potrebbe interessarti...