histats.com
lunedì, Febbraio 6, 2023
HomeIn evidenzaRisultati RSU 2022 Ausl Toscana Centro: CGIL fa boom, bene Nursind e...

Risultati RSU 2022 Ausl Toscana Centro: CGIL fa boom, bene Nursind e Cisl. Flessione sui votanti.

Pubblicità

Risultati RSU 2022 Ausl Toscana Centro: CGIL fa boom, bene Nursind e Cisl. Flessione sui votanti, ecco i parziali elettorali.

Risultati Elezioni RSU Ausl Toscana Centro, chi ha vinto e chi ha perso?

La tornata elettorale, arrivata a 4 anni di distanza dall’ultima causa covid, ha visto il rafforzamento delle organizzazioni sindacali già più rappresentative all’interno dell’Azienda.

I parziali già divulgati dalle liste (che sono in attesa di pubblicazione ufficiale da parte dell’Azienda) raccontano di una flessione sugli elettori, minore di circa 250-300 rispetto l’ultima tornata del 2018.

Chi ha vinto e chi perso?

Secondo le dichiarazioni del day after elettorale, ovviamente sono sempre tutti vincitori. Se invece scegliamo di leggere i numeri, possiamo ben dire che CGIL, Nursind e CISL hanno rafforzato la loro leadership di rappresentatività all’interno dell’azienda.

Con 41 seggi ottenuti, la CGIL ha ottenuto un aumento di consensi di circa 400 voti (nel 2018 furono 2759 con 34+1 seggi assegnati). Circa gli stessi voti che hanno perso i Cobas, scesi da 876 voti del 2018 a circa 420. Per il Comitato di Base, trovatosi orfano del carismatico leader Andrea Calò meritatamente arrivato alla pensione, una brutta flessione che quasi dimezza i seggi in rsu. Le dinamiche elettorali non sono mai definibili con certezza ma la sensazione è che il sindacato di Baldacci e Co. sia riuscito a pescare voti all’interno della pozza di elettorato rosso scura.

Bene anche il Nursind che conferma la propria presenza e cresce quel tanto che basta da ottenere un seggio in più rispetto al 2018, passando dai 19 ai 20. Sfiorati i 1500 voti, si attesta ancora tra i tre sindacati più votati alle elezioni. Un risultato incredibile se si considera che si parla di un sindacato infermieristico e non generalista.

La Cisl arriva seconda, cresce di oltre cento voti e accorcia sul Nursind, passando da 17 seggi a 20. Tra conferme e facce nuove, un risultato tutt’altro che scontato perchè c’era chi prevedeva una flessione. Indiscrezione sbugiardata e ribaltata con i numeri delle urne, la migliore risposta possibile.

Sostanzialmente stabili UIL (poco meno di 350 voti) e Nursing UP (una settantacinquina) sono invece crollate Cobas e CUB (che ha dimezzato candidati e voti ottenuti). Assente FIALS, che non ha presentato la lista dopo i 147 voti di quattro anni fa, mentre USB ha raccolto circa 25 voti con quattro candidati.

(I risultati 2022 sono ufficiosi e in attesa di conferma ufficiale).

Dott. Marco Tapinassi
Dott. Marco Tapinassi
Vice-Direttore e Giornalista iscritto all'albo. Collaboro con diverse testate e quotidiani online ed ho all'attivo oltre 5000 articoli pubblicati. Studio la lingua albanese, sono un divoratore di serie tv e amo il cinema. Non perdo nemmeno un tè con il mio bianconiglio.
RELATED ARTICLES

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394