histats.com

Riorganizzazione Urologia Bologna: la FIALS ricorre in tribunale

Riorganizzazione Urologia Bologna: la FIALS ricorre in tribunale
Riorganizzazione Urologia Bologna: la FIALS ricorre in tribunale.

La FIALS di Bologna pronta a trascinare in Tribunale i vertici del Policlinico “Sant’Orsola – Malpighi” per la riorganizzazione dell’Urologia. Per il sindacato delle autonomie locali e della sanità, capitanato a livello provinciale da Alfredo Sepe, l’azienda ha rea di condotta anti-sindacale ai sensi ai sensi dell’art 28 della Legge n. 300/1970 – Statuto dei lavoratori.

Sepe lamenta il mancato coinvolgimento dei RLS (rappresentati dei lavoratori per la sicurezza) ed il mancato aggiornamento del DVR (documento Valutazione dei Rischi), previsto dal D.lgs 81/2008, la mancanza in azienda del documento potrebbe ingenerare responsabilità penale per il direttore generale

Ancora l’Azienda non ha chiesto il parere preventivo del CUG (comitato unico di garanzia), come previsto dalla direttiva del 4 marzo 2011 emanata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri “Linee guida sulle modalità di funzionamento dei Comitati Unici di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni” (G.U. n. 134 del 11 giugno 2011).

La riorganizzazione modifica in peius (in peggio) gli orari di lavoro, non prende in considerazione i problemi delle madri con figli minori (prima lavoravano dal lunedì al venerdì su 5 giorni). Ora dovranno lavorare su 7 giorni. Inoltre, non sono chiari i percorsi dei degenti a seguito delle modifiche organizzative, opachi anche i percorsi operatori urologici, la gestione dei pazienti chirurgici (nel post-operatorio) e la gestione degli accessi da Pronto Soccorso; anche l’organico ha problemi e ad avviso di Sepe è insufficiente: il sabato pomeriggio e la domenica pomeriggio ci sono solo 2 infermieri in turno.

“Per finire non è chiaro se l’Urologia del Maggiore sarà depotenziata, o ci sarà un accorpamento in un secondo momento, visto che le Aziende parlano di integrazioni di servizi / procedure e di percorsi assistenziali, chiediamo di bloccare immediatamente tutta la riorganizzazione” – conclude il sindacalista FIALS.

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394