histats.com
mercoledì, Agosto 17, 2022
HomeIn evidenzaPronto Soccorso, paziente aggredisce il personale e sfonda una vetrata. FIALS e...

Pronto Soccorso, paziente aggredisce il personale e sfonda una vetrata. FIALS e UIL dicono basta.

Pubblicità

Pronto Soccorso, paziente aggredisce il personale e sfonda una vetrata. FIALS e UIL dicono basta.

Sfonda una vetrata dopo aver perso la pazienza con il personale di portineria. E’ successo all’ospedale di Imola dove ieri mattina attorno alle 7 si è verificato l’ennesimo caso di violenza e aggressione verso il personale.

Ed ancora una volta io sindacati non ci stanno, con FIALS e UIL in prima linea nel denunciare l’accaduto.

“Un fatto grave e potenzialmente pericoloso per la salute degli operatori di portineria dell’ospedale di Imola che solo per caso non ha causato lesioni a chi si trovava dall’altra parte della vetrata” dice Stefano De Pandis della Fials.

Secondo il sindacalista sono anni che “Denunciamo la scarsa attenzione sulla sicurezza e le protezioni del gabbiotto chiedendone la messa in sicurezza con vetri anti-aggressione proprio contro il perpetrarsi di situazioni simili, utile anche un sistema di video sorveglianza e il posto di polizia sulle 24 ore. Temi come la sicurezza, monitoraggio e prevenzione delle aggressioni verso il personale, devono essere presi in considerazione dall’azienda ed essere discussi sui tavoli di confronto sindacale e che sopratutto vengano attenzionati al più presto”.

Anche la UIL ha provveduto a denunciare i fatti, coinvolgendo l’amministrazione dell’ospedale.

Comitato di Redazione
Servizio Redazionale.
RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394