Pubblicità

UGL Sanità Puglia: sottoscritto l’accordo con la regione per la premialità ai lavoratori coinvolti nella lotta al Covid-19.

La UGL Sanità Puglia comunica di aver sottoscritto con la Regione l’accordo per l’erogazione di incentivi economici rivolti agli operatori del SSR coinvolti in attività di contrasto all’emergenza epidemiologica per il virus Covid-19. Gli importi saranno riconosciuti per il lavoro effettivamente prestato dal 15 marzo al 15 maggio e suddivisi in quattro fasce.

“Siamo soddisfatti – dice il Segretario Regionale Giuseppe Mesto – del riconoscimento in termini economici per i lavoratori coinvolti in prima linea a vario titolo in questa difficile e lunga battaglia. Le parole di ringraziamento e encomio per il servizio prestato ai cittadini non potevano bastare e l’erogazione di questi incentivi economici è una testimonianza concreta per il loro sforzo. Noi, come UGL Sanità, abbiamo richiesto che vengano immediatamente coinvolti nella premialità anche i lavoratori delle strutture private convenzionate chiamate in causa dalla Regione per farsi carico di ricoveri di pazienti affetti da Covid-19. La Regione ha risposto che nella prossima settimana convocherà le Organizzazioni Sindacali per trattare questo riconoscimento. Terremo alta l’attenzione perché non debbano esserci lavoratori tagliati fuori dal riconoscimento nonostante abbiano prestato con professionalità il loro contributo in questa difficile battaglia”.