Ostetriche: si all’assunzione dal Concorso, no ad incarichi a tempo.

Ostetriche: si all'assunzione dal Concorso, no ad incarichi a tempo.
Ostetriche: si all'assunzione dal Concorso, no ad incarichi a tempo.

La FIALS di Bologna firma l’accordo con l’azienda USL.

Il segretario provinciale della FIALS di Bologna, Alfredo Sepe, annuncia una importante novità per l’area donna e bambino dell’USL. Saranno assunte/i Ostetriche/Ostetrici per garantire le prestazioni assistenziali, che oggi risultano carenti per via di assenze per malattia, infortuni, permesse e troppo precariato. Sul caso il sindacato delle autonomie locali e della sanità era già intervenuto, sollevando il problema.

Ora arriva l’importante novità: “è la dimostrazione che quando le battaglie sindacali si fanno a favore dei lavoratori e dei cittadini (in questo caso bambini e mamme o future mamme) i risultati si ottengono, l’azienda risponde e tutti sono felici che i servizi assistenziali funzionino al meglio; come FIALS ci prendiamo il merito di questa operazione e di altre già messe a segno o in itinere a favore di Pazienti, fruitori dei servizi ospedalieri e di cura, Infermieri, Infermieri Pediatrici, OSS, Professionisti Sanitari e Socio-Sanitari, Medici, Amministrativi e Tecnici”.

Ecco di seguito l’accordo sottoscritto al momento solo dalla FIALS e dall’USL, ma sottoposto a Cgil, Cisl, Uil e alle RSU aziendali.

VERBALE DI AVVENUTO CONFRONTO

Area Donna e Bambino

Considerate le recenti note delle OO.SS. area comparto pervenute in merito a problematichesegnalate nell’ambito dell’Area Donna e Bambino

Attesa la richiesta di confronto convocato per il giorno 14.02.2019
In esito alle istanze rappresentate nell’ambito del confronto, in particolare dalla O.S. FIALS e da componenti

la R.S.U., e del successivo approfondimento

Le parti concordano le seguenti azioni in merito alla: U.O. ASSISTENZA OSTETRICA GINECOLOGICA

  • ?garantire la copertura di tutte le posizioni di lavoro previste con la tempistica minore possibile, superando il ricorso ai contratti di somministrazione di lavoro a tempo determinato;
  • prevedere modalità utili all’inserimento anticipato del personale, al fine di garantire il maggior periodo di affiancamento finalizzato ad una proficua attività lavorativa;
  • nello specifico procedere tempestivamente nel percorso già avviato di reclutamento di 6 ostetriche con contratto a tempo indeterminato, 6 con contratto a tempo determinato (a superamento degli attuali interinali), 6 ingressi in mobilità;
  • analizzare i dati relativi a ferie non fruite, ore di straordinario effettuato, frequenza turni aggiuntivi, anche al fine di rileggere/riverificare le posizioni di lavoro complessivamente necessarie, a garantire la qualità dell’assistenza;
  • valutare possibili percorsi di incentivazione delle competenze;
  • predisposizione degli ordini di servizio, ove necessario, in base alle necessità organizzative.

Bologna, 21 febbraio 2019

Azienda USL di BOLOGNA > FIRMATO

Organizzazioni Sindacali Territorili

FIALS > FIRMATO

FP CGIL

CISL FP FSI

UIL FPL

R.S.U. AZIENDALI

Potrebbe interessarti...