Pubblicità

Novità per gli Oss, il Governo sta studiando la riforma della Legge 3/2018: verso la formazione unica nazionale di 2 anni e l’albo nazionale.

Il Governo Conte, d’intesa con il Ministero della Sanità, il Ministero delle Regioni, il Ministero dell’Università e il Ministero della Pubblica Amministrazione, sta studiando la mega-riforma del settore socio-sanitario così come introdotto dalla Legge 3/2018.

Tante le possibili novità per gli Oss:

  • Riforma della formazione per gli Operatori Socio Sanitari (obbligo della maturità e corso para-universitario di 2 anni);
  • Introduzione di un elenco unico regionale (Albo);
  • Individuazione di una unica organizzazione nazionale Operatori Socio Sanitari per la gestione dell’elenco di cui si diceva all’Accademia precedente.

Sono le novità a cui starebbe lavorando il Movimento 5 Stelle e già introdotte qualche giorno fa dall’on. Stefania Mammì.

Se ci sarà la riforma vedremo, intanto gli Operatori Socio Sanitari sono in fermento per questo.

Leggi anche:

OSS: verso l’elenco digitale nazionale degli Operatori Socio Sanitari.