histats.com
venerdì, Gennaio 21, 2022
Pubblicità
HomeInfermieriSindacato e PoliticaOSS Brindisi. SHC fa appello al vice-Governatore regionale: "si faccia presto o...

OSS Brindisi. SHC fa appello al vice-Governatore regionale: “si faccia presto o tutti a casa senza soluzioni”.

Il segretario regionale del sindacato SHC Puglia, Antonio Squarcella, fa appello al vice-Governatore della Regione Raffaele Piemontese: “almeno lei ci aiuti a risolvere l’ingarbugliata vicenda degli Operatori Socio Sanitari dell’ADI di Brindisi”.

Ecco la missiva di Squarcella a Piemontese (PD).

All’Attenzione
Vice Presidente Regione Puglia
Dott. Raffaele Piemontese
Sindacato Professionale HUMAN CARING Sanità – SHC PUGLIA –

URGENTE

Oggetto: Richiesta di intervento su servizio ADI Comunale di Brindisi.

La scrivente O.S. di categoria OSS vuol porre alla cortese attenzione della S.V. sulla drammatica contingenza correlata al servizio di Assistenza Domiciliare Integrata (ADI) del Comune di Brindisi, che a seguito di nostri numerosi solleciti di intervento inviati alle classi dirigenziali locali, il Sindaco di Brindisi, ASL, quanto anche al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, non si è riusciti ad ottenere un cenno di riscontro alle nostre richieste e a quelle dei lavoratori del servizio. Abbandonati totalmente dalle istituzioni generali.

Questa faccenda vede come protagonisti 40 lavoratori che a seguito dell’emergenza sanitaria correlata al Covid 19 non è più riuscita a ripristinare la propria gestione di servizio nei riguardi degli stessi, poiché vittime di un notevole calo economico a seguito del ribasso del monte orario, (basti pensare da 36 ore settimanali a 7 ore), della distribuzione lavorativa nell’arco delle giornate, sono stati costretti a subire questa ingiustizia.
Un ingiustizia che ancor di più oggi pagano a caro prezzo per via di una comunicazione del Commissario Prefettizio su di un bilancio contenuto nel Piano di Predissesto, predisponendo la sospensione e quindi il collasso definitivo del servizio, così facendo manderebbero 40 lavoratori a casa, con tutte le problematiche connesse a spese quotidiane, con il rischio, per alcuni di loro, di “sfratto”.

Per quanto sopra esposto, la scrivente O.S. chiede alla S.V. celermente di intervenire in merito a questa faccenda, attraverso anche un incontro con la medesima al fine di determinare una risoluzione in salvaguardia a questi lavoratori assicurando loro una stabilità lavorativa ed economica per loro e loro famiglie.
Certi della sensibilità, disponibilità e del sostegno che attribuirete rimaniamo in attesa di celere riscontro e l’occasione è gradita per augurarLe buon lavoro e porgere distinti saluti.

Per la Segreteria Regionale SHC PUGLIA
Antonio Squarcella

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

4 Commenti

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394