Pubblicità

On. Stefania Mammì (M5S): “Sono davvero fiera del lavoro svolto in questi mesi per sostenere l’approvazione della mia Pdl per istituire la Giornata nazionale vittime del Covid-19. Oggi è stata approvata alla Camera, ​ abbinata a quella di altri gruppi politici.

L’impegno è partito già alla fine del mese di aprile, durante l’immenso dolore delle migliaia di vittime Covid e dei loro famigliari, soprattutto in regione Lombardia.​

Nessun lombardo, come nessun italiano, dimenticherà la triste sfilata di bare a Bergamo. Nessuno dimenticherà la morte di amici e parenti, la perdita di una generazione dentro le Rsa. Quella delle vittime del coronavirus è stata una morte segnata dalla solitudine, che vogliamo impedire si ripeta in futuro. L’istituzione della Giornata nazionale vittime del Covid-19, nella data del 18 marzo, è un omaggio doveroso della politica al dolore silenzioso di chi ha vissuto una tragedia senza confini”, conclude la penstastellata.