Pubblicità

Il Governatore Michele Emiliano a Putignano: “molto importante incontro con Medici, Infermieri e Politici sul futuro della sanità del territorio”.

Link video con dichiarazioni Emiliano e Laera: link.

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha partecipato questa mattina, nella sala Giunta del Comune di Putignano, ad un incontro di lavoro con il sindaco Luciana Laera, la direzione sanitaria dell’ospedale, i principali responsabili dei reparti e i medici di famiglia per fare il punto sull’organizzazione sanitaria nel territorio e dell’ospedale ‘Santa Maria degli Angeli’.

“Oggi una giornata di lavoro proficua – ha detto Emiliano – qui a Putignano. Ecco alcuni degli accordi raggiunti: potenziamento dell’ospedale con le otto terapie intensive, crescita dell’ortopedia con l’ipotesi di una struttura dipartimentale che possa rendere più attrattivo il reparto per gli ortopedici che cerchiamo – chiunque voglia venire a fare l’ortopedico a Putignano è il benvenuto -, una ipotesi di rafforzamento del rapporto tra l’ospedale di Putignano e l’Irccs di Castellana per quanto riguarda gli esami endoscopici, infine la condivisione di un’idea positiva del dott. Giovanni Intini che vuole realizzare con i medici di famiglia una struttura, che può essere un Cpt o una Casa della Salute, che possa consentire rapidamente un maggiore coordinamento del lavoro dei medici di famiglia, addirittura di scaricare i codici bianchi dalla gestione del Pronto soccorso e più in generale maggiori servizi per tutti i cittadini. Voglio cogliere l’occasione per ringraziare il sindaco Laera che stamattina ha messo a disposizione la sua professionalità e il suo ruolo di mediatore per consentire a questo dialogo di svolgersi in modo assolutamente positivo”.

“Putignano non poteva procrastinare questo incontro – ha commentato il sindaco Laera – perché tante erano le sollecitazioni arrivate per capire qual è la direzione in cui va il nostro ospedale ‘Santa Maria degli Angeli’, per rappresentare a coloro che hanno adottato degli atti importanti nel riordino dei reparti quali sono le reali istanze di coloro che lavorano per la comunità, per la collettività non soltanto putignanese ma di tutto il territorio del Sud-Est barese che conta più di 200mila utenti. È stato importante l’intervento del presidente Emiliano, anche in veste di assessore regionale alla Sanità, nella sala Giunta del Comune, dove si dà esecutività alle progettazioni, perché è un segnale di vicinanza ai tanti medici che operano e lavorano per il nostro ospedale e che hanno paura di non poter garantire quel livello di prestazioni che di fatto sono chiamati a prestare. Importanti anche le istanze dei medici di medicina generale perché possono essere degli utili ed importanti collaboratori degli ospedalieri nell’offrire al territorio un livello di sanità importante e soprattutto efficiente, a beneficio di tutta la comunità”.