Manca personale al 118: cittadini in pericolo a Budrio nel Bolognese.

Manca personale al 118: cittadini in pericolo a Budrio nel Bolognese.

Sul caso si registra il duro intervento della FIALS e del segretario provinciale del sindacato Alfredo Sepe.

Sono enormi i disagi che si verificano presso il Servizio 118 e il Pronto Soccorso di Budrio (BO). Manca il personale e i cittadini sono messi tutti i giorni in pericolo potendo contare solo su Medici, Infermieri e Soccorritori stressati, super-utilizzati e ormai in burnout. Lo riferisce al quotidiano sanitario nazionale AssoCareNews.it il segretario provinciale della FIALS di Bologna, Alfredo Sepe, che in questo ospedale conta su un nutrito numero di tesserati e sostenitori.

Sepe ha preso pc e tastiera e ha spedito poco fa una lunga missiva di protesta all’Azienda Unità Sanitaria Locale di Bologna e agli operatori sanitari e assistenziali interessati alla vicenda.

Ecco il contenuto della missiva.

Spettabile Direzione, scrivo per mettervi al corrente delle criticità che attanagliano il servizio di 118 – pronto soccorso di Budrio, servizio essenziale e di grande rilevanza strategico/funzionale, sia per la cittadinanza, sia per l’Azienda USL di Bologna.

Nello specifico, da una visione sommaria dei turni, sembrano emergere numerose criticità di matrice legale e contrattuale, DLG 66/2003 – DL 161/2014 – CCNL 2016/2018 – CCNL 07/04/99 – che potrebbero inficiare la qualità delle prestazioni clinico/assistenziali a favore dell’utenza, con un potenziale Rebound significativo di matrice politico/sindacale.

L’organico è carente di n.2 unità di personale, di riflesso si registra un trend in aumento del diagramma dei carichi di lavoro, con un aumento esponenziale del rischio di incorrere in casi di responsabilità penale/professionale, con punte di responsabilità amministrativa e patrimoniale.

Evidente la riflessione sull’obbligo del rispetto integrale della normativa sulla sicurezza e la salute dei lavoratori sui luoghi di lavoro, DLG 81/2008 – DL 10672009.

Sembra sic et simpliciter, chiedere un vostro intervento volto alla risoluzione delle problematiche succitate, vista la situazione di grave criticità che attanaglia gli operatori ed il servizio citati in oggetto.

Dott. Alfredo Sepe

Segretario Provinciale FIALS Bologna

Potrebbe interessarti...