histats.com
lunedì, Aprile 15, 2024
HomePrimo PianoCronacaLo Stato ringrazia gli “eroi” della pandemia con 10 euro lordi al...

Lo Stato ringrazia gli “eroi” della pandemia con 10 euro lordi al mese.

Pubblicità

FIALS: “Gli “eroi” della pandemia ringraziati con 10 euro lordi in più al mese”.

In Aula si discute della Legge di bilancio.

Fials tra gli altri, ha presentato due emendamenti ad oggi accettati: la possibilità di andare in pensione prima per i lavoratori della sanità che hanno operato in pandemia alla stregua degli ex combattenti (ART. 182. Disposizioni in materia di trattamento accessorio).

Dal momento in cui la Legge di bilancio prevede un’indennità per i lavoratori del Pronto soccorso con decorrenza da gennaio 2022, anzitutto che quest’ultima venga aumentata: più risorse.

In secondo luogo che includa anche il personale centrali operative 118, automedica e autoinfermieristica ingiustamente escluso.

La gestione dell’intera emergenza ha gravato su questi professionisti, scordarli è un paradosso (ART. 101. Indennità di pronto soccorso dirigenza medica e personale del comparto sanità).

Quello per cui non occorre aspettare l’approvazione definitiva della Legge, è la certezza che i 76 milioni previsti dalla Legge di bilancio 2022 in discussione al Parlamento, per la nuova Classificazione ed Ordinamento Professionale, per riconoscere aumenti di stipendio e progressioni di carriera sono solo una vergogna: appena 35 centesimi lordi giornalieri da rispedire al mittente.

Parliamo di 10 euro lordi al mese.

Uno sputo in faccia a chi ha letteralmente fatto respirare il Paese, che per questo paga a e ha pagato un prezzo altissimo: qualcuno ci ha rimesso la vita, per molti, troppi altri oggi si parla di disturbi post-traumatici con cui convivere è complesso.

Giuseppe Carbone, segretario generale Fials: “Fials lo ricorda, a chi in queste ore sta votando la Legge di bilancio e agli italiani tutti, fin ai figli di quei professionisti che per mesi non li hanno visti: quelli che su Twitter e in tv sono stati definiti eroi valgono gli stipendi più bassi d’Europa, condizioni contrattuali a tratti inaccettabili e, quando non vengono dimenticati del tutto, 10 euro lordi in più al mese.

Chi non prova imbarazzo di fronte a questo non conosce vergogna!”.

RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394