histats.com

Lavoratori RSA Torricella dal prefetto di Taranto.

Lavoratori RSA Torricella dal prefetto di Taranto.

Lo comunica la Fials tarantina. Nel pomeriggio di oggi, alle ore 16.00, tutti in prefettura per discutere della situazione disastrosa che si vive nella RSA.

La vertenza dei lavoratori della Residenza Sanitaria Assistenziale di Torricella approda finalmente al tavolo della Prefettura di Taranto. Se ne discute oggi venerdì 7 novembre a partire dalle 16.00.

Nei giorni scorsi i 34 operatori strutturati e 10 precari in forze alla Cooperativa Nuova Luce beneficiaria dell’appalto di assistenza per 61 pazienti provenienti da tutta la provincia di Taranto, avevano portato agli onori della cronaca, attraverso i sindacati FP CGIl e FIALS, una situazione delicata con riflessi sia sul fronte dei diritti dei lavoratori, sia su quello ancora più sensibile del grado di assistenza offerto agli ospiti della RSA.

Ora arriva il tavolo che tenta una procedura di conciliazione dopo che dal 2015 si tenta un confronto con la società appaltatrice del servizio che si rivolge ad anziani, malati psichiatrici e affetti da Alzheimer.
Al tavolo con il Prefetto consegneremo le nostre istanze – spiegano Tiziana Ronsisvalle della FP CGIL e Flavia Ciracì della Fials – partendo dallo stallo contrattuale e finendo agli elementi consegnati agli inquirenti, a tutt’oggi secretati in virtù delle indagini avviate a seguito del nostro esposto alla Procura della Repubblica di Taranto.
In contemporanea con l’incontro a cui sono stati convocati i rappresentanti del sindacato e dell’impresa, si svolgerà un sit in dei lavoratori proprio sotto la sede del Palazzo di Governo in via Anfiteatro.

Redazione

Servizio Redazionale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394