histats.com
mercoledì, Luglio 28, 2021
Pubblicità
HomeInfermieriSindacato e PoliticaInfermieri, Ostetriche/i, OSS e Professioni Sanitarie: contratti a tempo determinato trasformati in...

Infermieri, Ostetriche/i, OSS e Professioni Sanitarie: contratti a tempo determinato trasformati in indeterminato. Plauso di Cgil, Cisl e Uil.

In Emilia Romagna parte ufficialmente la stabilizzazione dei precari del Comparto Sanità. Infermieri, Ostetriche, OSS e Professioni Sanitarie: contratti a tempo determinato trasformati in indeterminato. Plauso di Cgil, Cisl e Uil.

Parte la stabilizzazione dei precari del Comparto Sanità in Emilia Romagna ed arriva il plauso delle segreterie regionali di Cgil, Cisl e Uil. Le aziende sanitarie pubbliche dell’Emilia Romagna, con l’apporto della triplice sindacale, hanno preso atto della necessità e della possibilità di assumere a tempo indeterminato il personale che lavora da oltre tre anni nel Servizio Sanitario Regionale.

Per Cgil – Cisl – Uil è arrivato il momento della svolta, saranno centinaia, se non migliaia, i colleghi Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche/i, OSS e Professionisti Sanitari che beneficeranno della “promozione” e che vedranno finalmente coronare il sogno della loro vita: il posto fisso.

Cgil, Cisl e Uil annunciano la stabilizzazione dei precari del Comparto Sanità in Emilia Romagna.
Cgil, Cisl e Uil annunciano la stabilizzazione dei precari del Comparto Sanità in Emilia Romagna.

Qui in basso il documento ufficiale dei tre sindacati con i requisiti utili per accedere alla stabilizzazione:

Stabilizzazione del precariato… ma non solo.

Riparte la trasformazione dei contratti di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato. La regione dopo il confronto con le organizzazioni sindacali ha inviato alle aziende il 22 gennaio una nota dove si avvia la procedura di stabilizzazione e si conferma l’ impegno al superamento del precariato oltre a sollecitare le aziende a riprendere le procedure che già erano state utilizzate per le stabilizzazioni.

A chi e’ rivolta la stabilizzazione.

A tutti coloro che hanno maturato 3 anni di anzianita’ a tempo determinato al 31 dicembre 2019 e che hanno lavorato nel servizio sanitario nazionale.

Come avverranno le procedure di stabilizzazione.

Verranno emanati appositi bandi nelle singole aziende per coloro che hanno i requisiti sopra descritti e dopo la verifica verra’ trasformato il rapporto di lavoro.

Contattaci immediatamente.

Per verificare il possesso dei requisiti, ti daremo tutte le informazioni necessarie per garantirti il percorso di trasformazione del tuo rapporto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato.

Oltre a questo.

Stiamo proseguendo il confronto a seguito dell’ accordo regionale del 26 novembre per dare piu’ risorse al comparto, garantire i processi di verticalizzazione con procedure selettive interne e strutturare il lavoro agile come misura di conciliazione.

Cgil – Cisl – Uil Emilia Romagna

Redazione AssoCareNews.it
Redazione di AssoCareNews.it
RELATED ARTICLES

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394