Infermieri, Oss e Professionisti Sanitari: a rischio ferie Natalizie

Infermieri, Oss e Professionisti Sanitari: a rischio ferie Natalizie.
Infermieri, Oss e Professionisti Sanitari: a rischio ferie Natalizie.

Lo denuncia la FIALS di Bologna

Le ferie natalizie Infermieri, Infermieri Pediatrici, Ostetriche, OSS, Professionisti Sanitari, Amministrativi e Tecnici delle Aziende Sanitarie bolognesi sono a rischio. Lo riferisce la segreteria provinciale della FIALS di Bologna, che chiarisce che ” non è ancora arrivato alle organizzazioni sindacali ed alla RSU, il piano di contrazione natalizia, dove si evincono i servizi che rimarranno chiusi durante le feste di Natale”.

“Le recenti riorganizzazioni e ridefinizioni delle piante organiche non ci fanno ben sperare, infatti le Aziende su nostre continue sollecitazioni, non hanno dato nessuna rassicurazione sul tema, sono state deliberate le assunzioni ma sono ancora lunghi i periodi di reclutamento – si legge nella nota della FIALS di Bologna – a nostro avviso i profili di illegittimità sono di natura etica e morale, non si possono bloccare le ferie degli operatori nel periodo natalizio, inoltre in caso di accumulo significativo di giornate di ferie, l’Azienda potrebbe incorrere in sanzioni da parte dell’Ispettorato del Lavoro. Se non ci saranno rassicurazioni sul tema, proclameremo lo stato di agitazione di tutto il personale”.

Il problema non si registra solo in Emilia Romagna, ma anche in altre realtà dello stivale italico.

Potrebbe interessarti...