Infermieri, Oss e Professionisti Sanitari: 137 euro in meno in busta paga a dicembre!

Infermieri, Oss e Professionisti Sanitari: 137 euro in meno in busta paga a dicembre!
Infermieri, Oss e Professionisti Sanitari: 137 euro in meno in busta paga a dicembre!

Lo riferisce Alfredo Sepe della FIALS

L’Azienda USL di Bologna ha inviato una comunicazione sul mancato pagamento della produttività collettiva per tutti i lavoratori della struttura, ovvero Infermieri, OSS, Tecnici di Radiologia e il resto dei Professionisti Sanitari e Socio Sanitari, che si vedranno recapitare in meno ben 137 euro sulla busta paga di dicembre, un danno sostanziale per tutti gli operatori, che recupereranno la somma non pagata a fine carriera. A renderlo noto il segretario provinciale della FIALS di Bologna, Alfredo Sepe.

Sepe ha anche girato un video che sta girando su Facebook da qualche ora. 
 
“L’Azienda in questo modo risparmia 867.000 euro (137 euro x 6400 dipendenti) spostando sul bilancio 2019 competenze del 2018, cosa ancora più grave che il tutto è avvenuto senza Accordo Sindacale (non ci sono intese in tal senso), addirittura l’Azienda modifica le modalità di pagamento della produttività , infatti non pagherà ogni 2 mesi la quota , ma ogni 3 mesi, creando un evidente danno a tutti i lavoratori – aggiunge Sepe – Abbiamo Diffidato la direzione generale dell’USL di Bologna ed inviato un Decreto Ingiuntivo per il recupero immediato delle somme che non verranno percepite”.

Il problema non riguarda solo l’azienda bolognese, ma va oltre i confini della regione Emilia Romagna. Stiamo verificando, infatti, anomalie simili in Puglia, in Campania, nel Lazio, in Veneto e in Lombardia e Toscana.

Potrebbe interessarti...