Infermieri a cottimo, sfruttati, demansionati e umiliati. Protesta Fials.

Ordine Infermieri Bologna: nasce a Imola il movimento anti-Giurdanella e la Fials attacca.

Accade a Bologna, nell’Area pediatrica del Policlinico Sant’Orsola. Nella ligia sanità dell’Emilia Romagna non sono tutte rose e fiori. Dura missiva del segretario provinciale Fials Alfredo Sepe.

“L’Area Pediatrica del Sant’Orsola di Bologna è in grande sofferenza, tra Demansionamento e rimodulazione della turnistica, Infermieri a cottimo, che vengono mandati a casa in base ai pazienti presenti in reparto, violando il CCNL e la legge sull’orario di lavoro” – lo riferisce ad Assocarenews.it il segretario provinciale della Fials, Alfredo Sepe.

“Una vera vergogna, non siamo in Fabbrica, le disposizioni assurde sembrano siano state impartite dalla coordinatrice infermieristica ed ex candidata nelle liste della UUI – spiega Sepe – Fials è pronta a chiederne la destituzione inmediata dall’incarico. Il Policlinico non può fregiarsi di questi elementi​”.

Ed ecco di seguito l’intera missiva: Lettera Fials Area Pediatrica Sant’Orsola Bologna

Potrebbe interessarti...