histats.com
lunedì, Agosto 15, 2022
HomeIn evidenzaElezioni RSU: impedito a migliaia di Infermieri, OSS e Professionisti Sanitari di...

Elezioni RSU: impedito a migliaia di Infermieri, OSS e Professionisti Sanitari di votare. Aziende si dimenticano degli eroi contagiati.

Pubblicità

Elezioni RSU: impedito a migliaia di Infermieri, OSS e Professionisti Sanitari di votare. Aziende si dimenticano degli eroi contagiati.

Le elezioni RSU 2022 hanno visto in quasi tutte le realtà un affluenza al voto inferiore rispetto alle ultime elezioni per il rinnovo dell’organismo sindacale.

Ma non si tratta di semplice disinteresse verso l’appuntamento democratico, bensì dell’ennesima beffa a carico degli “eroi” della pandemia.

In questi giorni di votazione sono arrivate numerose segnalazioni da parte di Infermieri, OSS e Professionisti Sanitari circa l’assoluta mancanza di organizzazione del voto rispetto ai colleghi positivi al Coronavirus.

Si parla di un numero stimato tra i 12.000 ed i 18.000 colleghi attualmente in isolamento per positività al coronavirus.

Sebbene si tratti di colleghi “malati”, in questo caso e con questi numeri, qualcosa si poteva fare. Non è infatti accettabile la scusante di aver accomunato lo stato di positività (nella maggior parte asintomatica) ai classici stati di malattia.

Si è negato, così facendo, la possibilità di decidere rispetto alla propria rappresentanza sindacale proprio a quegli “eroi” che non si sono tirati indietro nella loro funzione pubblica.

Quali soluzioni si potevano attuare?

Abbiamo atteso la fine delle votazioni per pubblicare queste lamentele per non turbare le votazioni, non certo perchè vuote o fini a sè stesse.

Ci sono pervenute infatti diverse proposte: dal voto telematico (magari attraverso un portale ad hoc) al servizio di seggio a domicilio su richiesta (una sorta di servizio personalizzato per chi ne avesse fatto richiesta).

Fra soluzioni attuabili ed altre meno percorribili è stato fatto anche notare che, ad esempio, i cittadini all’estero votano per corrispondenza.

Insomma qualcosa si poteva inventare. Anche soltanto per due motivi:

Il primo sta nel risultato elettorale, che sarebbe inevitabilmente stato diverso in minima o larga misura.

Il secondo sta nella causa dell’assenza per malattia. Che forse meritava uno sforzo maggiore nell’inclusione alle votazioni.

Nel rispetto della dignità del lavoratore e del professionista, per garantire un diritto democratico ai tanto acclamati eroi.

Comitato di Redazione
Servizio Redazionale.
RELATED ARTICLES

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394