Elezioni 2019: Emanuele Ginori, un infermiere per Empoli!

Emanuele Ginori: un infermiere per Empoli!

Il 26 Maggio i cittadini italiani alle urne per le elezioni amministrative: vota un infermiere!

Elezioni Amministrative 2019: intervista a Emanuele Ginori, un’infermiere per il consiglio comunale di Empoli!

Per professione ti prendi cura delle persone: come nasce l’idea di prenderti cura della tua comunità?

Da oltre 30 anni lavoro presso il presidio ospedaliero della mia città, Empoli. Il prendersi cura è insito nella mia professione, ed è tutto ciò di cui i cittadini hanno bisogno. Una professione di aiuto è prima di tutto un luogo di azione personale e professionale con l’obiettivo di fare del bene agli altri. Nella mia mente si forma la consapevolezza che il modo di intervenire e di rendersi utili per gli altri deve trovare un seguito anche al di fuori delle mura ospedaliere. In un mondo in cui il valore sociale di una professione si misura anche con la capacità di confrontarsi con la gente, penso sia giunto il momento che agli infermieri sia data la possibilità di uscire, a farsi sentire ed a condividere il proprio sapere anche al di fuori dell’ambito strettamente lavorativo. É una dura sfida questa, ma è proprio quando ami ciò che fai e ciò che sei, che si deve prendere il coraggio di mettersi in gioco e dare il massimo.

Quali sono le principali battaglie che intendi sostenere se sarai eletto?

Svolgo la professione di Infermiere dal 1987 ed ho acquisito negli anni competenze nel settore socio-sanitario, specializzandomi in ambito clinico e di ricerca. Dal 2010 svolgo la funzione di coordinamento nel settore dei trapianti di organi, tessuti e cellule presso l’Ospedale di Empoli e da circa 1 anno mi è stato assegnato l’incarico di posizione organizzativa, sempre nel medesimo settore, nelle realtà ospedaliere e territoriali della ASL Toscana Centro. Il mondo dei trapianti è molto particolare, dove la responsabilità e l’emotività spesso giocano un ruolo importante e decisivo. Questo settore mi fa entrare in contatto con la comunità e visualizzare molte situazioni critiche (sia a livello sanitario che sociale) ed il mio lavoro mi porta a rispondere e risolvere i bisogni delle persone che prendo in carico. Altri temi su cui mi vorrei impegnare, riguardano l’invecchiamento della popolazione ed il conseguente aumento delle malattie croniche che conducono, se non affrontati congiuntamente, ad un fallimento della presa in carico. L’Ospedale non é il luogo che può rispondere ai bisogni di questa popolazione, sempre più fragile e con disabilità spesso permanenti. Credo che i Comuni, attraverso le Società della Salute, debbano sollecitare le Aziende Sanitarie ad introdurre modelli di presa in carico più avanzati, dove si investe per esempio in professionisti come gli Infermieri di Famiglia ed implementare un utilizzo attento e capillare delle Case della Salute per ridurre gli accessi in Pronto Soccorso ed i ricoveri ospedalieri. 

Vuoi rivolgere un invito ai tuoi concittadini e ai tuoi colleghi nel sostenerti con il voto?

Mancano ormai pochi giorni al voto di Domenica 26 Maggio, quando saremo chiamati a decidere il futuro della mia/nostra città. Sono orgoglioso di essere stato scelto quale candidato al ruolo di Consigliere comunale, per il quale ho intenzione di lavorare sui temi indicati nel punto precedente, allineandomi al programma presentato dalla candidata Sindaco che sostengo, con rispetto per tutte le parti politiche e riconoscenza verso chi avrà creduto in me. Sostenetemi quindi perché posso ed intendo dare un contributo concreto alla nostra comunità.

Potrebbe interessarti...