Pubblicità

Continuano i danneggiamenti ai danni delle auto dei dipendenti delle aziende sanitarie bolognesi. Protesta la Fials.

“Nei parcheggi degli ospedali bolognesi continuano gli atti vandalici a danno degli autoveicoli degli operatori sanitari, auto danneggiate e saccheggiate anche in pieno giorno, ingenti danni economici sugli stipendi già magri di chi lavora in ospedale e si dedicata all’emergenza COVID -19​” – è quanto di chiara Alfredo Sepe, segretario provinciale Finale Bologna.
“L’Azienda deve prendere provvedimenti immediati a tutela degli operatori, c’è necessità di un sistema di videosorveglianza e di vigilantes, soprattutto nell’orario notturno , visto che potrebbero accadere anche casi di rapina e violenza privata​”- aggiunge.
“Abbiamo già da tempo sollevato questa problematica, ora chiediamo all’Azienda di rimborsare i danni ricevuti dagli operatori, visto che la tutela del territorio e la sicurezza degli spazi aziendali sono di esclusiva pertinenza e responsabilità del datore di lavoro” – conclude Sepe.

3 COMMENTS

Comments are closed.