Pubblicità

Cura Italia: ritirato il vergognoso emendamento Marcucci del Partito Democratico, utile a salvare i dirigenti dalle responsabilità di assenza di DPI.

Infermieri, Medici, OSS e Professionisti Sanitari possono esultare: ritirato l’emendamento Marcucci che salvaguardava i dirigenti sulle responsabilità della mancata distribuzione di DPI al personale sanitario.

Il Cura Italia va in Parlamento per integrare gli emendamenti e modificarsi ma saranno assenti gli emendamenti vergognosi presentati in separata sede da PD, prima, e da Lega, poi.

Questi atti (Emendamento PD – Marcucci ed Emendamento Lega – Salvini) si dirigevano entrambi verso lo stesso risultato ovvero deresponsabilizzare le dirigenze dall’insufficiente organizzazione e distribuzione dei DPI.

Se a qualcuno appare logico che un’assenza di DPI dal mercato può alleggerire le responsabilità di alcuni, dall’altra appare evidente come da inizio dell’epidemia (fine dicembre) al primo caso italiano (21 febbraio), molti sono stati sull’albero a cantare.

Mentre il partito di Salvini aveva fatto retrofront alle prime pressioni di sindacati e stampa, il PD ci ha messo qualche giorno di riflessione a convincersi.

Questo il testo ufficiale dell’emendamento, al momento ritirato.

Non ce ne voglia chi trema per le proprie responsabilità ma era una battaglia che AssoCareNews.it non poteva non condurre, nel rispetto e nella dignità delle centinaia di vittime e le migliaia di contagiati tra il personale sanitario.