histats.com
giovedì, Agosto 18, 2022
HomePrimo PianoLettere ad AssoCareNews.itDal nuovo Contratto di Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie molta più attenzione...

Dal nuovo Contratto di Infermieri, OSS e Professioni Sanitarie molta più attenzione alle donne vittime di violenza.

Pubblicità

CISL. Dal rinnovo del contratto della sanità un segnale importante a tutela delle donne vittima di violenza.

È un segnale importante a tutela delle donne vittime di violenza quello che proviene dalla pre-intesa del contratto nazionale della sanità pubblica.

Tale novità si aggiunge alle altre misure volte alla conciliazione delle esigenze di cura, di vita e di lavoro delle lavoratrici, come il congedo obbligatorio di maternità, il prolungamento dell’indennità di maternità, l’indennità di maternità per le libere professioniste, il congedo di paternità nei casi di adozione o affidamento, l’estensione della fruibilità temporale del congedo parentale, la fruizione oraria del congedo parentale, il telelavoro.

Le donne vittime di violenza, ed inserite in un percorso di protezione, avranno ora diritto ad un congedo massimo di 90 giorni con trattamento economico analogo a quello previsto per il congedo di maternità oltre la possibilità di ricorrere al part time e di trasferimento ad altra unità operativa.

Accogliamo queste misure come positive e coerenti con la visione del Coordinamento Donne di CISL FP Taranto Brindisi, declinata nella Piattaforma sulla Prevenzione della violenza sulle donne e con il Piano Nazionale Antiviolenza di cui auspichiamo fortemente la piena operatività.

Siamo convinte che, nel prossimo futuro, debba essere allargato l’orizzonte di tali provvedimenti ad ogni settore produttivo, tenuto conto che il lavoro delle donne rappresenta strumento di riscatto sociale e garanzia della loro indipendenza e libertà.

È un cammino lungo che richiede ancora la ricerca di un cambiamento in una prospettiva di inclusione, dove gli uomini incoraggiano le donne a prendersi gli spazi che meritano, dove uomini e donne sappiano riconoscere ed attribuire reciproco valore alle persone.
Noi auspichiamo una donna libera di determinare il proprio futuro, di lasciare un partner violento e di interrompere la relazione senza rischi, sentendosi padrona della propria vita.

I progressi sono lenti e i divari di genere persistono nel mondo del lavoro e proprio per questo promuoveremo interventi mirati in tal senso, coinvolgendo la politica e le istituzioni a sostegno del principio della parità di genere in tutte le sue possibili declinazioni.

Flavia Ciracì
Responsabile Coordinamento Donne CISL FP Taranto Brindisi

Comitato di Redazione
Servizio Redazionale.
RELATED ARTICLES

1 commento

Comments are closed.

Novità

© 2021 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2021 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Felice La Riccia, Lorisa Katra, Michela Ciavarella, Michelarcangelo Orlando, Francesca Ricci, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici

Redazione Puglia: Via Renato Guttuso, 4 – Rignano Garganico (FG) – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394