Pubblicità

Parte in Emilia Romagna la petizione di Cgil-Cisl-Uil per la modifica dell’ art 7 d.l. 14/2020 o “decreto speranza” ministro della salute: “la quarantena per Infermieri, Ostetriche/i, OSS e Professioni Sanitarie deve durare 14 giorni”.

L’art 7 del d.l. speranza abolisce la quarantena per il personale sanitario impegnato nelle attivita’ assistenziali in assenza di sintomi conclamati. Riteniamo questa sospensione pericolosa per la salute individuale, familiare e collettiva perche’ il personale che ha avuto contatti stretti con pazienti positivi senza i necessari dispositivi andra’ a lavorare, in assenza di sintomi, senza sapere se ha contratto o meno il virus.

Chiediamo che il personale sia sempre dotato dei dispositivi di protezione individuale (d.p.i.) e sia verificato lo stato di salute e l’assenza di contagio prima di andare in servizio se ci sono stati contatti stretti con casi positivi.

Non basta chiamarli eroi, e’ un obbligo prendersi cura di chi ci cura. Rischiare la salute degli operatori per avere piu’ persone a lavorare e’ sbagliato perche significa aumentare il rischio dei familiari e della popolazione.

Che tu sia un sanitario o un cittadino firma la petizione sulla modifica dell’art 7 del d.l. speranza per il bene di tutti.

L’abolizione del periodo di quarantena per il personale sanitario è un grande potenziale danno per operatori e cittadini. lanciamo la petizione per abrogare l’art.7 del Decreto Legge 14. Divulghiamo capillarmente a tutti sia il volantino sia il link della petizione.

Mi puoi aiutare firmando questa petizione?
http://chng.it/BMkMMSmv