Pubblicità

Emergenza Coronavirus. Il Governo di Giuseppe Conte, formato da PD, M5S, Italia Via e sinistra parlamentare pone la Fiducia sul Decreto “Cura Italia”. Verso impunibilità aziende sanitarie e socio-sanitarie. Medici, Infermieri, Oss e Tecnici morti invano. Ora si rischia lo sciopero generale della sanità, con tutti i sindacati sul piede di guerra.

Il governo di Giuseppe Conte (Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Italia Viva  e Sinistra parlamentare) porrà la questione di fiducia giovedì nell’Aula del Senato sul decreto legge Cura Italia. E’ quanto emerge dalla conferenza dei capigruppo del Senato secondo quanto riferito dal capogruppo della Lega Massimiliano Romeo. Ciò significa che passeranno gli emendamenti “salva manager e dirigenti” delle Aziende sanitarie e socio-sanitarie, che riceveranno una sorta di immunità di Stato.

Per cui centinaia di Medici, Infermieri, Oss, Professioni Santiarie e Soccorritori sono morti invano, mentre in migliaia (forse oltre i 15.000) si sono infettati di Coronavirus per assistere i Pazienti pur senza gli adeguati Dispositivi di Protezione Individuale. Nessuno di loro e nemmeno le loro famiglie potranno chiedere risarcimenti per i danni provocati dalla superficialità dei datori di lavoro.

Ieri Matteo Salvini, facendo ovviamente propaganda per il suo movimento politico, annunciava la bocciatura da parte della Commissione Bilancio del Senato degli emendamenti della Lega relativi all’abbassamento delle tasse per tutti i professionisti sanitari e socio sanitari.

Nella seduta di domani avrà inizio, compatibilmente con i lavori della commissione Bilancio, la discussione generale del testo, che impegnerà l’Aula per sette ore. La fiducia dovrebbe essere posta giovedì intorno alle 10, e la chiama dovrebbe avere inizio alle 12,45. Le dichiarazioni di voto saranno trasmesse in diretta televisiva.

Al Senato si punta a rispettare la tabella di marcia segnata dalla conferenza dei capigruppo, in modo da far iniziare domani l’esame in Aula del decreto.

Staremo a vedere cosa accadrà, intanto un po’ tutti i sindacati sono in agitazione e, se passassero gli emendamenti “proteggi potenti” (voluti per lo più dal Partito Democratico con lìappoggio di M5S, Italia Viva e Sinistra),  protrebbero scendere in piazza in un momento così difficile per l’Italia.

E’ una vergogna se accadrà quello che tutti immaginano, con Conte e il minsitro della Salute Roberto Speranza che saranno chiamati a spiegazioni inevitabili. Porre la fiducia significa chiedere alla maggioranza di votare i cambiamenti al Decreto Legge “Cura Italia” e in un momento come questo non è immaginabile una crisi di Governo. Ecco perché la Politica è doppiamente infame.

Un atto di coraggio, confidiamo nella buona fede dei Parlamentari!

Leggi anche:

Matteo Salvini: “La Lega propone aumenti per Medici, Infermieri, OSS, Professioni Sanitarie, ma PD e M5S li bocciano”.

Coronavirus. Morti invano 150 Professionisti Sanitari e Socio-Sanitari. Una strage silenziosa, che il Governo ora vuole nascondere?

Coronavirus. Nursing Up fa appello a Mattarella: “non faccia approvare emendamento che uccide 2 volte sanitari morti per Covid-19′