histats.com
domenica, Febbraio 25, 2024
HomeIn evidenzaCisl FP insiste: cambiare il modello sanitario pubblico e privato nel nostro...

Cisl FP insiste: cambiare il modello sanitario pubblico e privato nel nostro Paese.

Pubblicità

Cisl FP insiste: “Dobbiamo cambiare radicalmente il sistema sanitario, socio-sanitario e socio-assistenziale pubblico e privato nel nostro Paese per rispondere ai bisogni di salute dei cittadini”.

Cisl FP insiste: Dobbiamo cambiare il sistema sanitario radicalmente.

Lo dichiara il Segretario Generale della Cisl FP, Maurizio Petriccioli, a margine della mobilitazione nazionale indetta dalla Funzione Pubblica della Cisl, unitamente ai sindacati di categoria Fp Cgil, Uil Fpl, Fials e Nursind.

Oltre 7000 decessi

tra gli operatori durante l’emergenza covid e un’emorragia continua di persone in fuga dalle corsie, costretti a scegliere tra la propria salute e il proprio lavoro. Questa è la realtà drammatica della sanità italiana che abbiamo voluto testimoniare oggi in piazza”, prosegue.

Sfruttando le opportunità del PNRR

che ridisegneranno una nuova rete di servizi alla persona, dobbiamo cogliere questa opportunità, rilanciando una grande vertenza per il superamento del precariato, per un piano assunzionale che porti in servizio non meno di 100.000 addetti tra professionisti, tecnici, oss e amministrativi in tutte le regioni d’Italia, così come dobbiamo cogliere la sfida di una vera sanità di territorio e comunità per colmare i divari nord-sud e centro-periferia che negano diritti di cura e assistenza alle persone”, specifica.

Congiuntamente a questo obiettivo

conclude il Segretario Maurizio Petriccioli – abbiamo bisogno che chi fa impresa nei servizi di cura alla persona si assuma anche le relative responsabilità sociali: denunciamo infatti una frammentazione contrattuale gravissima che alimenta il dumping a danno dei lavoratori e ci sono professionisti, lavoratrici e lavoratori con il CCNL scaduti da oltre 14 anni.

Mi riferisco

in primo luogo, alle donne e agli uomini del mondo delle RSA e delle Case di Cura. Una situazione per la quale chiederemo al Governo e al Ministro Schillaci di farsi parte in causa per rispondere alle giuste richieste dei lavoratori”.

Dichiarazioni forti da parte del sindacato confederale.

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394