CCNL Comparto Sanità: Nursing Up firma, il parere della Fials

CCNL Comparto Sanità: Nursing Up firma, il parere della Fials.
CCNL Comparto Sanità: Nursing Up firma, il parere della Fials.

Il punto di vista di Daniele Bedetti

Riceviamo e pubblichiamo missiva del segretario regionale della Fials Emilia Romagna, Daniele Bedetti, relativamente alla scelta di firmare il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro – Comparto Sanità da parte dei colleghi di Nursing Up. Ironia e polemiche in una nota diffusa ieri sera agli organi di informazione.

Ecco cosa dice:

Dopo quasi cinque mesi dalla firma del rinnovo del contratto tanto criticato dal Nursing Up e dopo aver preso in giro gli infermieri che tanto si onorano di rappresentare ora lo firmano con le stesse motivazioni espresse fin dall’inizio dalla FIALS.

Quello che avevamo scritto ora si è avverato: NURSING UP prima o poi avrebbero firmato per non rimanere “fuori” dalle trattative e dalle prerogative sindacali. Esattamente la principale motivazione addotta e comunicata ai dipendenti fin dall’inizio dalla FIALS anche durante le elezioni di RSU.

Contrariamente a CGIL CISL UIL che avevano già “scaricato” gli operatori con l’allora governo… con l’accordo del novembre 2016 prevedendo 85€ di aumento.

Contrariamente alla FIALS che durante tutta la campagna elettorale delle RSU aveva criticato il contratto ma allo stesso tempo spiegato ai lavoratori le proprie proposte avanzate durante la trattative e le ragione per le quali lo avrebbe dovuto obbligatoriamente firmare per non perdere il diritto di partecipare alle trattative aziendali, per non “abbandonare” gli operatori nelle aziende.

NURSING UP prende in giro gli INFERMIERI che tanto si fregiano di rappresentare … tradendo la loro fiducia rinnegano tutto…. Fials è sempre stata coerente  e corretta nelle informazioni e nelle posizioni assunte, ora ne avete l’ennesima conferma! La coerenza e la correttezza alla fine pagano… le bugie no!

Daniele Bedetti, segretario Fials Emilia Romagna

Potrebbe interessarti...