Arriva il GAAC e saltano gli interventi chirurgici: polemiche al Rizzoli di Bologna.

Arriva il GAAC e saltano gli interventi chirurgici: polemiche al Rizzoli di Bologna.
Arriva il GAAC e saltano gli interventi chirurgici: polemiche al Rizzoli di Bologna.

Intervento della UIL Fpl

La Uil Fpl dell’Ospedale Rizzoli di Bologna denuncia lo stato di confusione che regna nel noto istituto ortopedico a seguito dell’introduzione del sistema informatizzato GAAC, ovvero della Piattaforma di Gestione Area Amministrativa Contabile per Aziende Sanitarie. A scendere in campo è il segretario sindacale aziendale Umberto Bonanno.

La missiva della Uil Fpl del Rizzoli

Dal 1 gennaio 2019 e’ attivo il nuovo sistema di acquisto beni economali e farmaceutici  all’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, Ospedale capo fila insieme ad Imola. Senza focalizzarci sul costo e sulle unità lavorative consulenze esterne che ogni giorno vengono utilizzate per poter permettere di far funzionare questo apparato . 

GAAC che viene aspramente criticato dalla UIL FPL tramite il Segretario Aziendale Umberto Bonanno, che denuncia “sono numerose le  segnalazioni che ci arrivano su ritardi e difficoltà a reperire il materiale che serve per mandare avanti le Unità produttive” a tale sistema che secondo Bonanno risulta farraginoso e non di facile interpretazione , si aggiunge la gravissima situazione che ci viene segnalata sulla giornata del 23 gennaio 2019.

Nello specifico ci risulta che nella giornata del 23 gennaio 2019 si è toccato l’apice e bisogna intervenire immediatamente  .

Cosa è successo: la difficoltà di reperire un KIT Chirurgico per la tracheotomia che non era catalogato nella maniera corretta ha fatto slittare l’intervento ad altra data (secondo le nostre segnalazioni) dopo che per tutta la mattina si era provato ad acquistare tale KIT senza nessun risultato , solo in tardissima mattinata si e’ potuto provvedere all’acquisto. Questo deve suonare come un campanello d’allarme continua Bonanno perché con una catalogazione non adeguata si corre il rischio di non poter reperire in tempi utili il materiale utile per l’intervento chirurgico.

Per scongiurare e prevenire  questo rischio nella mattinata odierna la Uil Fpl ha richiesto l’attivazione di un tavolo tecnico sul GAAC, questa nostra richiesta speriamo  che sia accolta in tempi brevi.

Cordiali Saluti

Il Segretario Aziendale UIL FPL

Coordinatore I.R.C.C.S

Sig. Umberto Bonanno

Potrebbe interessarti...