Pubblicità

Agli Operatori Socio Sanitari non arriverà alcun aumento di stipendio. Il Governo premia solo gli Infermieri. E’ la denuncia del sindacato SHC OSS, che scrive a Giuseppe Conte.

Il sindacato SHC OSS scrive al premier Giuseppe Conte. Lo fa con una missiva firmata da Antonio Squarcella, segretario regionale pugliese dell’organizzazione sindacale degli Operatori Socio Sanitari.

Squarcella è chiaro: “la Politica deve smetterla di ignorare gli Operatori Socio Sanitari, che sono parte integrante del Sistema Sanitario Nazionale”. Ecco cosa chiede nello specifico.

La lettera del Sindacato SHC Puglia al premier Giuseppe Conte.

Ill.mo Signor

Presidente del Consiglio dei Ministri
Avv. Giuseppe Conte

Oggetto: Disposizioni in materia di retribuzione degli infermieri del SSN – Mancato apporto per gli Operatori Socio Sanitari (OSS).

Stimatissimo Presidente Giuseppe Conte, La scrivente O.S. di categoria OSS a seguito della pubblicazione della bozza di Legge di Bilancio (Art. 66) con misure di incrementi economici verso Medici ed Infermieri della Sanità Pubblica, ai fini del riconoscimento e della valorizzazione delle competenze e delle specifiche attività svolte, agli infermieri dipendenti dalle aziende e dagli enti del Servizio sanitario nazionale, nellʼambito della contrattazione collettiva nazionale del triennio 2019-2021 relativa al comparto sanità è definita, nei limiti dellʼimporto complessivo annuo lordo amministrazione di 335 milioni di euro, una indennità di specificità infermieristica da riconoscere al predetto personale con decorrenza dal 1°gennaio 2021 quale parte del trattamento economico fondamentale.

Le misure e la disciplina dellʼindennità di cui al comma 1 sono definite in sede di contrattazione collettiva nazionale.

Per quanto sopra esposto, la scrivete O.S. di categoria vuol porre alla Sua cortese attenzione, la nostra più totale disapprovazione in merito, e stigmatizzare fortemente il “mancato coinvolgimento” degli Operatori Socio Sanitari che operano sia nel sanitario, sia nel privato che nel sociale allʼinterno del Disegno di Legge di Bilancio 2021, essendo una delle professioni che coopera e di collaborazione per la figura infermieristica, e che merita la stessa valorizzazione delle competenze e delle specifiche attività svolte, anche in relazione a quel che, rinunciando e patendo, han dato e stanno dando per fronteggiare la pandemia.

Per quanto sopra esposto, la scrivente O.S. di categoria OSS in rappresentanza dei tantissimi Operatori Socio Sanitari presenti sul territorio nazionale e trattandosi di una prima versione del testo, si chiede la giusta osservanza per destinare le risorse a disposizione, e dar modo di implementare tale indennità anche per la figura dellʼOSS, confidando che, nei prossimi giorni, la condivisibile iniziativa a favore dei soli infermieri sia, doverosamente, estesa alle professioni sanitarie, secondo i principi di equità e meritocrazia.

Fiduciosi e certi della sensibilità, disponibilità e del sostegno che attribuirete rimaniamo in attesa di un Suo prezioso riscontro e lʼoccasione è gradita per porgerLe distinti saluti.

Il Segretario Regionale Puglia SHC OSS
Antonio Squarcella

4 COMMENTS

Comments are closed.