bollettino sebastiano pronto psy sos coronavirus oss claudio
Pubblicità

Sebastiano, Infermiere: Mentre c’è chi si iscrive senza titoli, io sono stato escluso dal concorso per numero sbagliato di iscrizione all’Ordine degli Infermieri.

Sebastiano, Infermiere emiliano, ci racconta la sua disavventura in un concorso veneto.

“Egregio direttore di AssoCareNews.it,

leggendo l’esperienza di Carlo, infermiere che si è iscritto al concorso OSS, mi sento male.

Mentre lui era ammesso senza il titolo minimo di accesso a qualunque concorso, io venivo escluso per una cavolata.

Sono infatti stato escluso da un Concorso veneto (non scrivo oltre perchè mi denunciano per diffamazione) e quando l’ho appreso sono rimasto sorpreso.

Ho scritto alla segreteria e dopo ben 3 settimane e a ridosso dell’esame scritto si sono degnati di rispondermi che non gli risultava il numero di iscrizione all’albo degli infermieri.

Gli ho chiesto quale avevano e dopo altre 2 settimane (dopo la prova scritta) mi hanno dato il numero, sbagliato ovviamente.

Bastava però chiedere all’OPI o andare sull’albo federale che è online e pubblico. I miei dati, i miei titoli ed i miei contatti erano corretti.

Ho intentato ricorso ma è stato tutto insabbiato, addirittura mi è stato “consigliato” di non andare avanti.

Per fortuna non era a casa mia, sennò dovevo aspettare 3 anni per inefficienza mascherata da estrema efficienza.

Non so quante altre storie come questa si possono trovare.

Sebastiano“.

2 COMMENTS

Comments are closed.