histats.com
mercoledì, Maggio 22, 2024
HomeIn evidenzaScatta la Stabilizzazione per Infermieri e OSS. Un risultato eccezionale dopo mesi...

Scatta la Stabilizzazione per Infermieri e OSS. Un risultato eccezionale dopo mesi di dure lotte del Nursind.

Pubblicità

Il Nursind vince l’ennesima battaglia in Sicilia. Scatta la stabilizzazione per 75 Infermieri e 35 OSS al Policlinico di Messina.

È il risultato dello sciopero proclamato dal sindacato Nursind nei giorni scorsi che ha consentito di innalzare di 4 milioni di euro il tetto di spesa dell’azienda. Lo comunica la segreteria siciliana dell’organizzazione sindacale. Esultano i referenti Ivan Alonge e Massimo Latella.

Si tratta di una decisione, quella dell’assessore regionale alla Salute, Giovanna Volo, presa in seguito alla clamorosa protesta degli operatori sanitari che avevano chiesto interventi urgenti per potenziare il personale. Le delibere per i rinnovi invece sono attese la prossima settimana e dovrebbero estendere la durata dei contratti fino alla fine del 2023.

“I lavoratori si sono ribellati a questa situazione estremamente critica – spiegano Alonge e Latella del Nursind di Messina – E così grazie alla maxi adesione di 400 lavoratori allo sciopero proclamato al Policlinico di Messina, è arrivato il primo risultato sperato”.

Adesso l’azienda ha avviato l’iter della stabilizzazione comunicando ai lavoratori la lieta notizia, dopo i mancati rinnovi di 23 unità a settembre. Oltre cento i dipendenti che beneficeranno del posto fisso.

“Riteniamo che l’assistenza al policlinico sia salva – spiegano i sindacalisti del Nursind – nel corso della protesta ci siamo riuniti con il segretario regionale Salvo Calamia, il vicesegretario nazionale Salvo Vaccaro, la Direzione aziendale, il rettore Salvatore Cuzzocrea e il deputato regionale Pippo Lombardo che in rappresentanza della Regione ha contattato l’assessora alla Salute avviando un confronto sulle criticità in atto. Ringraziamo l’assessora per il pronto intervento, essendo riuscita a sbloccare una prima somma di 4 milioni sufficienti a procedere alle stabilizzazioni degli aventi diritto e al rinnovo sembra fino a dicembre di tutto il restante personale. Auspichiamo una seconda stabilizzazione a breve e altre assunzioni che potrebbero dare un ulteriore boccata d’ossigeno all’ospedale”.

 

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394