histats.com
giovedì, Febbraio 29, 2024
HomeIn evidenzaRaisa (Infermiera Cubana): "non vogliono riconoscermi il titolo da Infermiera, costretta a...

Raisa (Infermiera Cubana): “non vogliono riconoscermi il titolo da Infermiera, costretta a lavare piatti in RSA”.

Pubblicità

Ci scrive Raisa Castillo (Infermiera Cubana): “non vogliono riconoscermi il titolo da Infermiera, costretta a lavare piatti in RSA”.

Ciao Direttore,

saluti, mi chiamo Raisa Castillo Contreras, sono cubana. Laureata in Infermieristica. Vivo a Pralboino, provincia di Brescia da 5 anni, qui ho legalizzato e tradotto in italiano il mio titolo .

Ho fatto il lavoro di badante per 2 anni, al momento sto lavorando nella cucina di una RSA. Fino ad ora non ho potuto svolgere la mia professione.

Ho scritto a Roma e mi hanno detto che questo documento non basta. Perché se hanno tanto bisogno di personale, c’è tanta burocrazia? Il personale sanitario che viene da Cuba per lavorare in Italia porta tutto quello che chiede Roma? Sappiamo tutti che… NO.

Allora perché sprecare un Infermiere che è già in Italia, per poi portarlo da altri posti? Questa è la mia preoccupazione.

Grazie.

Raisa Castillo Contreras, Infermiera

RELATED ARTICLES

Novità

© 2023-2024 Tutti i diritti sono riservati ad AUSER APS - San Marco in Lamis - Tra sanità, servizi socio sanitari e recupero della memoria - D'intesa con AssoCareINFormazione.it.

© 2023-2024 ACN | Assocarenews.it

Quotidiano Sanitario Nazionale – In attesa di registrazione al Tribunale di Foggia.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Andrea Ruscitto, Lorisa Katra, Luigi Ciavarella, Antonio Del Vecchio, Francesca Ricci, Arturo AI.

Per contatti: WhatsApp > 3474376756Scrivici

Per contatti: Cell. > 3489869425PEC

Redazione Centrale: AUSER APS - Via Amendola n. 77 - San Marco in Lamis (FG) – Codice Fiscale: 91022150394