histats.com

Le guerre interne alla Fials Bologna e la decisione di congelare NurseToday.it

Le guerre interne alla Fials Bologna e la decisione di congelare NurseToday.it
Le guerre interne alla Fials Bologna e la decisione di congelare NurseToday.it. In nessun modo sono riuscito a mettere pace tra Sepe e Bedetti. Ed è stata una sconfitta per tutti.

La cultura è sempre 10 metri più in alto di tutto il resto

Le guerre portano sempre ad ulteriori guerre e un giornale non può essere utilizzato per contendersi lo scettro della vittoria. Sul congelamento di NurseToday.it siamo stati chiamati indirettamente in campo da un’altra testata, che non citiamo per brevità di cronaca. Non vi è alcun mistero, se non il tentativo di portare al di fuori della guerra in essere tra i maggiorenti della FIALS di Bologna un contenitore culturale che nulla aveva, ha e avrà a che vedere con le diatribe intestine ad una organizzazione sindacale.

Di qui la decisione di sospendere tutto

Il portale, va chiarito, è di proprietà della FIALS Emilia Romagna. La decisione di bloccare le pubblicazioni e porre momentaneamente “off line” il sito è stata presa dallo scrivente anche per difendere i tanti redattori e corrispondenti del giornale che nell’iniziativa editoriale credevano e credono ancora. Ciò fino a quando non si chiariranno le questioni interne al sindacato e il clima tornerà sereno. 

Operare in serenità 

Al fine di evitare ulteriori questioni e poter lavorare in serenità, rilanciare il progetto e registrare serenamente la testata in tribunale, è stato anche chiesto verbalmente e per iscritto alle parti di trasferire il dominio all’originario proprietario, in attesa di ricondurlo alla FIALS non appena fosse finito il marasma in essere. Tutto il resto rientra nell’alveo delle pure illazioni. 

La lettera a Bedetti, Sepe e Carbone 

Il 15 novembre 2018 lo scrivente comunicava al segretario regionale della FIALS Daniele Bedetti, al segretario provinciale Alfredo Sepe e al segretario nazionale Pino Carbone la sospensione del quotidiano sanitario NurseToday.it, presentato lo scorso 29 settembre. Allo stesso modo chiariva che il suo apporto nel sindacato era solo di natura tecnica, ovvero finalizzato alla creazione di una piattaforma comunicativa “on line” di nuova generazione. Ancor più si trattava e si tratta di incarico per il quale non ha mai chiesto, né percepito alcun compenso o rimborso di qualsivoglia natura.

NurseToday.it nasceva non come giornale del sindacato FIALS, ma come strumento a disposizione di tutti i lavoratori e dei sindacati. E tale può rimanere.

Ecco qui di seguito la missiva inviata ai tre sindacalisti

Alla c.a. del Dott. Daniele Bedetti – Fials ER

Alla c.a. del Dott. Alfredo Sepe – Fials BO

E p. c. alla c.a. del Dott. Giuseppe Carbone – Segretario nazionale Fials

Oggetto: Comunicazione.

Con la presente si comunica la volontà dello scrivente di rimanere in stand by fino a data da destinarsi e di voler congelare ogni incarico affidatogli verbalmente e/o per iscritto da Fials ER e Fials BO (come già annunciato verbalmente). Lo scrivente, nonostante la situazione difficile in essere, ha cercato di fare da paciere tra il gruppo facente capo al dott. Daniele Bedetti e quello facente capo al dott. Alfredo Sepe, senza tuttavia riuscirci.

In piena libertà e alla luce del sole il sottoscritto ha provato a gettare acqua sul fuoco, offrendo consigli agli uni e agli altri nel tentativo di risolvere bonariamente la lite. Ad oggi non si è giunti ad alcuna soluzione e l’acredine tra le due parti si è acuita terribilmente, a danno evidente dell’intera Fials dell’Emilia Romagna.

L’ingresso dello scrivente nella Fials aveva ed ha l’unico scopo di occuparsi di comunicazione, ovvero di realizzare una piattaforma di nuova generazione capace di parlare agli iscritti in un linguaggio più comprensibile e di formarli rispetto alle novità contingenti nel campo delle professioni sanitarie, socio-sanitarie, tecniche e amministrative. Pertanto il mio apporto è stato, è e sarà solo di natura tecnica, anche perché allo stato attuale il sottoscritto non possiede le dovute abilità/conoscenze sindacali per occuparsi direttamente dei problemi dei lavoratori.

Lo scrivente, dopo una attenta e lunga analisi della situazione, ha deciso di restare a disposizione delle parti anche per ulteriori chiarimenti verbali. Inoltre comunica di voler restare nella Fials e di mettersi a disposizione di tutti per creare/ricreare i presupposti per mettere in piedi una vera alternativa alla Triplice sindacale (anche dal punto di vista pubblicistico e comunicativo), in Emilia Romagna e nel resto d’Italia.

Nella convinzione che le guerre non servono a nulla e che le verità sono sempre nel mezzo, si annuncia di voler restare in pausa di riflessione per un paio di settimane. Passato questo termine si interverrà con una ulteriore comunicazione. 

Nel frattempo la testata AssoCareNews.it, che rappresento in qualità di direttore, resta al servigio di tutti i gruppi Fials dell’Emilia Romagna e del resto dello Stivale Italico (e di tutti gli altri sindacati).

Inoltre, la testata NurseToday.it, per la quale lo scrivente ci ha messo la faccia e la propria gratuita fatica, rimarrà sospesa fino a che non si risolverà la diatriba Bedetti-Sepe.

Si confida nell’intelligenza di tutti e ci si congeda con l’augurio di ritrovare presto la serenità e la voglia di lottare per/in un sindacato unito.

Angelo Riky Del Vecchio – Infermiere e Giornalista

* * *

Va precisato che il quotidiano sanitario nazionale AssoCareNews.it, che lo scrivente dirige, è completamente indipendente dalla FIALS e da sempre ha dato spazio a tutte le organizzazioni sindacali, perché convinti che con la pluralità delle idee e delle opinioni si possa costruire una Italia sanitaria più forte e mirante agli interessi esclusivi del Cittadino.

Dott. Angelo Riky Del Vecchio

Nato in Puglia, vive e lavora in Emilia Romagna, Giornalista, Infermiere e Scrittore. Già direttore responsabile di Nurse24.it, attuale direttore responsabile del quotidiano sanitario nazionale AssoCareNews.it. Ha al suo attivo oltre 15.000 articoli pubblicati su varie testate e 18 volumi editi in cartaceo e in digitale.

© 2019-2020 Tutti i diritti sono riservati ad AssoCareINFormazione.it.

© 2019 ACN | Assocarenews.it

Associazione di promozione culturale – In attesa di registrazione al Tribunale di Bologna.

Direttore: Angelo “Riky” Del Vecchio – Vice-Direttore: Marco Tapinassi

Incaricati di Redazione: Giulia De Francesco, Giovanni Maria Scupola, Ivan Santoro, Gioacchino Costa.

Per contatti: WhatsApp > 3805851500 – Cellulare 3489869425 Scrivici PEC

Redazione Emilia Romagna: Viale Spadolini, 13 – Ravenna – Codice Fiscale: 91022150394

Redazione Toscana: Via Girolamo Fracastoro, 27 Firenze – Codice Fiscale: 91022150394