Puglia, Infermiere salva uomo per strada: pronta targa di encomio!

Una targa per premiare l'esemplare gesto!
Una targa per premiare l'esemplare gesto!

Salva uomo, gli dedicano una targa!

Un Infermiere fuori servizio ha salvato la vita ad un uomo colto da malore: per lui pronta una targa commemorativa ad encomio del gesto eroico!

Un riconoscimento palpabile: una targa commemorativa premierà l’infermiere Antonio Belpiede, che fuori servizio ha salvato in uomo colto da malore in quel di San Marco in Lamis, in provincia di Foggia in Puglia.

“Non c’è nulla di eroico in quello che ho fatto. Chi fa questo mestiere sa che la salvaguardia della vita viene prima di tutto e che il nostro impegno non si esaurisce quando togliamo gli abiti da lavoro” commenta ad un giornale locale Antonio Belpiede, infermiere cerignolano.

Il collega è iscritto al sindacato UIL, la quale organizzazione ha voluto rilasciare un comunicato ufficiale attraverso le parole di Gino Giorgione, segretario generale UIL-FPL di Foggia: “Il gesto compiuto da Antonio mentre era fuori servizio, è un esempio per noi tutti, per il sindacato, per i cittadini ed è un bellissimo “biglietto da visita” dei valori positivi dell’ASL e della Sanità di Cerignola e di tutta la Capitanata. Ad Antonio, a titolo personale e a nome di tutta la UIL-FPL FOGGIA esprimo i più sinceri complimenti per il suo straordinario gesto che celebreremo con una targa in suo onore. Il nostro auspicio è che il suo intervento possa essere d’esempio per tutti, che l’ASL sappia valorizzare la sua professionalità e il suo altruismo e che il direttore generale possa riconoscere ad Antonio Belpiede un encomio”.

Un encomio giustissimo che va a premiare non il gesto professionale ma il valore civico che il professionista sanitario stesso assume con la propria capacità professionale.

Un encomio a cui si aggiungono le congratulazioni della redazione di AssoCareNews.it

Potrebbe interessarti...